Pubblicato in: Londra, Bellezza e Dintorni, Viso e Corpo

Errori di Makeup visti in metro

 

7 Maggio 2016

London Undergeround - Crdits Vodafone Blog
London Undergeround – Crdits Vodafone Blog

Io uso la metro a Londra quotidianamente cosi come le altre migliaia di commuters che si recano a lavoro o si spostano da una parte all’altra della città. Ho la fortuna di vivere nella penultima fermata della Northern Line, il che tradotto nella lingua londinese significa che troverò sempre un posto a sedere in treno, almeno nella direzione centro della città.

In metro nessuno fiata, nessuno parla con chi sta vicino. Se qualcuno osa usare il telefono per fare delle chiamate a voce leggermente più udibile, non sarà di certo ben visto. Questa è per una delle tante regole non dette che regolano la vita dei Londinesi. Vi farò presto un articolo su queste regole non dette di Londra. Se un tempo tutti avevano un libro per alienarsi dalla realtà circostante, adesso tutti, e dico proprio tutti, guardano il proprio cellulare aspettando con ansia l’uscita dal tunnel per controllare le apps, i messaggi, facebook e tutto ciò che la rete ci offre.

Mi capita spesso mentre sono seduta e non ho nulla da fare o da leggere di osservare le persone che mi stanno intorno e cercare di immaginare quale sia la loro storia.

Visto che il mio è un blog di makeup non posso non parlarvi degli errori o orrori che spesso vedo sui volti delle donne che frequentano la metro in fatto di makeup appunto.

Per comiciare, mi capita veramente spesso di vedere delle donne che hanno una base di fondotinta perfetto e senza alcuna traccia di imperfezione. Tutto li. Nient’altro, un volto piatto senza dimensione nè forma, nè colore o ombre, solo fondotinta. A mio avviso, avere una base perfetta è l’ideale, ma in base alle luci come quelle della metro, si rischia di spegnere il viso anche con il fondotinta più luminoso. Non che la metro sia il posto più glamour che ci possa essere però è un punto di passaggio e come tale porta ad un altro luogo. Un velo di colore con un blush o un bronzer non fanno mai male. Perchè non pensarci appena la base è fatta?

Il trucco è una forma d’arte e di espressione perchè rovinarla con la scelta dei colori sbagliati? Questo lo vedo veramente spesso, da una parte all’altra della locomotiva. Spesso succede con il fondotinta, che è scelto troppo aranciato rispetto al colore della pelle o troppo scuro, lasciando non solo lo stacco sul collo e orecchie ma anche un effetto cerone da statua degna di Madame Tussauds ( il museo delle cere a Baker Street). Le Inglesi sono delle esperte in questo, effetto The Only Way is Essex!

The only way is Essex - Credit ITV
The only way is Essex – Credit ITV

Altro errore che vedo sempre è portare un colore di rossetto sulle labbra che nulla ha a che vedere con quello degli occhi o del complesso del viso. Perchè? In generale è sempre meglio vedere i colori usati in prospettiva su tutto il viso e non su una sola parte. Rischio effetto Arlecchino assicurato. Ben venga chi osa, però osare non significa rovinare un trucco.

A questo aggiungerei che talvolta il trucco scelto non si abbina all’abbigliamento indossato. Di nuovo, il trucco va scelto in base allo stile e look che si vuole portare, però ci sono modi e modi, stili e stili.

Quest’altro veramente non mi va giù come errore, quello di avere l’eyeliner rivolto verso il basso, o troppo grosso o troppo marcato. Purtroppo spesso e volentieri non si guarda il trucco come effetto finito. Quando ci si trucca credo sia importante guardare e riguardare prima di terminare il “lavoro”, per correggere eventuali errori o fermarsi dal continuarli. L’eyeliner rivolto verso il basso No, non si può guardare. Un consiglio: leggere sempre il trucco più adatto alla nostra forma del viso o dell’occhio.

In Italia non sono ancora cosi popolari, ma qui a Londra le ciglia finta sono un vero trend. Lunghissime e foltissime, ce n’è veramente per tutti i gusti! Lo scopo delle ciglia finte è dare uno sguardo intenso e sopperire laddove Madre Natura non è stata generosa, perchè rovinare un viso con delle ciglia finte improbabili e non naturali? Inoltre le ciglia finte possono essere tagliate e accorciate per poggiarsi perfettamente sul nostro occhio. Certe persone che vedo in metro sono veramente da bambola assassina di un film dell’orrore.

Un altro trend molto popolare qui a Londra sono le sopracciglia. Tutte e dico veramente tutte ricorrono a marcare le sopracciglia prima di uscire di casa. Il problema è quando queste sono disegnate con una linea grossa, senza dimensionalità e completamente finta o sono eccessivamente grosse e marcate come se non ci fosse un domani. Le sopracciglia sono un particolare importante per ogni trucco, delineano il viso, ne risaltano la proporzionalità con il loro contrasto. È importante insomma averle ben curate. Tuttavia se non si ha la fortuna di avere delle ciglia ben definite di natura, perchè invece di segnare una linea non si disegna e riempi il vuoto dove mancano i peletti, creando una giusta proporzione, naturale e piacevole da vedere?

Contouring e strobing sono tecniche che ormai sono all’ordine del giorno e vanno tanto di moda di questi tempi. Le tre tecniche servono ad esaltare le ombre e ad esaltare i punti luce del viso con il giusto equilibrio tra luce e ombra. Il contouring deve essere sfumato, sfumato e ancora sfumato altrimenti l’effetto risulta essere dei peggiori.

Infine l’ultimo errore è quello di portare il blush/fard come la piccola Heidi, lassù sui monti, senza sfumatura, a mò di manga giapponese! Il blush, a prescindere da quale sia la sua consistenza, deve essere sfumato con la base e nei punti giusti. Un velo di blush conferisce il giusto colore e aspetto fresco e salutare piuttosto che una guancotta o una palude sul viso rossa!

Ebbene questi sono i tipici errori che vedo nelle donne quando mi siedo in treno. Che ne dite? Commettete gli stessi errori? Avete qualcosa di simile da condividere?

Fatemi sapere, ciao Stelline alla prossima

 

Laura

wp-1462117763285.png

 

Autore:

Un'appassionata di bellezza a Londra. Vi porterò a conoscere il mondo della bellezza londinese, dalle innumerevoli possibilità di scelta su prodotti, accessori, negozi, centri di bellezza parlando anche un pochino di gossip. Per tutte le Italiane e non che sognano e amano Londra. Per tutte coloro che ci vivono stabilmente o ci verranno di passaggio.

7 pensieri riguardo “Errori di Makeup visti in metro

  1. Caspita Laura spero di non incontrarti mai in metro 😁😁😁. Mi distruggeresti 😂😂😂. A parte gli scherzi, ma come si fa a capire che errori che si compiono se non c’è qualcuno che te li elenca e te li fa notare? L’unica soluzione è andare in profumeria a farsi insegnare almeno si evitano gli strafalcioni, io faccio così speriamo basti, così se ti dovessi incontrare vengo promossa con un voto sufficiente 😂😂😘😘

    Liked by 2 people

    1. Ciao Cara, ahahah non credo, pero’ come dice Letizia nell’altro commento, credimi le Inglesi ..almeno non tutte, hanno quel bon ton che serve e soprattutto quel minimalismo che ti rende stupenda non da clown contouring per intenderci. Assolutamente, ma sai che per anni io andavo in giro con un colore di fondotinta che era molto piu’ chiaro del mio colore di pelle…devo parlare dell’effetto fantasma che sbagliatamente avevo? Nessuno e dico nessuno me lo aveva mai fatto notare. E’ vero che consigli di un’esperta aiutano..ma anche provare e riprovare su stesse aiuta a capire non solo quali colori ma anche quali prodotti sono validi per noi e quali no! Buona domenica

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...