Pubblicato in: Capelli, Trend Londinesi

Trend Estate 2015: Acconciature la stagione estiva 2015

30 Luglio 2015
Visto che l’afa e il caldo sono terrificanti in questi giorni, di certo e’ meglio tenere i capelli raccolti.

Stavo ricercando alcune acconciature alternative, di moda e facili, o quasi, da eseguire per queste giornate e ho pensato di riproporvi cosa ho trovato.

Sulla scia del trend cominciato con il riprodurre gli stili delle protagoniste di Games of Thrones, eccovi alcune alternative molto molto carine e di classe, adatte a diverse occasioni e per tutti i gusti, per capelli lunghi, medi e corti.

Hairstyle Summer 2015 - 1 Hairstyle Summer 2015 - 2 Hairstyle Summer 2015 - 3 Hairstyle Summer 2015 - 4 Hairstyle Summer 2015 - 8 Hairstyle Summer 2015 - 9

Tutte le foto usate sono tratte dal web.

Hairstyle Summer 2015 - 5 Hairstyle Summer 2015 - 6 Hairstyle Summer 2015 - 10 Hairstyle Summer 2015 - 11

Stelline, che ne pensate? Vi piacciono? Se le provate, scattate tante foto e per favore taggatemi su Instagram, sono davvero curiosa di vedere.

Grazie mille Stelline per aver letto il post di oggi e a presto
Laura
Seguitemi anche qui

https://www.facebook.com/pages/Bellezza-In-The-City/830075373680075?fref=ts

https://twitter.com/bellezzainthect

https://instagram.com/bellezzainthecity

https://www.pinterest.com/laurasitzia15/

https://www.bloglovin.com/people/bellezzainthecity-10047417

Pubblicato in: The Point of reView: Blogger Club

The Point of reView: Express Dry Drops della Essence

28 Luglio 2015

The Point of reView: Blogger Club
The Point of reView: Blogger Club

Eccoci di nuovo con il nostro consueto appuntamento di The Point of reView: Blogger Club con Francesca di Trucco Senza Inganno, Francesca di Cerambijoux e Sara di Mi Piace Un tot. Scusate per la nostra assenza, ma tra impegni e vacanze varie abbiamo saltato il solito appuntamento del mese, ma eccoci qui.

Il post di oggi è sulle gocce per unghie della Essence, Express Dry Drops, prodotto scelto da Francesca di Trucco senza Inganno. Vi rimando al suo blog per saperne di più sulla motivazione della scelta e sugli ingredienti.

Purtroppo questo prodotto non si trova da Wilko, l’unico negozio che distribuisce i prodotti della Essence a Londra, di cui vi avevo parlato qui. Ho dovuto fare un grande sforzo e comprarlo online da Maquillalia qui. Mi sono dovuta sacrificare a tal punto da dover comprare altri prodotti, per risparmiare sulle spese di spedizione. È stato il mio primo ordine da questo sito spagnolo. Purtroppo ha impiegato quasi un’intera settimana per la delivery, ma nel complesso non mi posso lamentare. Il costo delle goccine è di 2.49 euro, per 8ml di prodotto.

Essence Nail Art - Express Dry Drops
Essence Nail Art – Express Dry Drops

La boccetta del prodotto è super-carina, super-cute con un dosatore a goccia piccolo abbastanza da dispensare giusto il prodotto necessario su tutta l’unghia. Si versa infatti una goccina sul top coat dell’’unghia, subito dopo l’ultimo strato. Io la verso giusto al centro dell’’unghia e molto vicino all’attaccatura delle cuticule, e la goccia si distribuisce uniformemente in tutta l’unghia.

Promette di asciugare lo smalto in soli 60 secondi. Nel mio caso, non so se effettivamente asciughi dopo 60 secondi, anzi, non credo di trovare molta differenza nell’asciugatura. Per definire la manicure pronta, nel mio caso devo comunque aspettare almeno 30 minuti.

Come prodotto, è liquido e trasparente, ma ha una consistenza quasi oleosa, come nei bifasici.  Non sporca, non unge, non rovina lo smalto, anche se e’ ancora “fresco”. Lo trovo molto idratante ed emolliente delle cuticule e protegge le unghie. Non so se sono io, ma mi sembra che si scheggino meno. Contiene olio di mandorle, arricchito di Vitamina E.

Per finire, mi è piaciuto e lo ricomprerei senz’altro, non solo come asciugante rapido, ma anche per protezione e idratazione dell’’unghia.

Lo consiglio vivamente.

Ora vado a leggere che dicono le altre ragazze al riguardo. Vi ho incuriosito? Beh, le trovate qui

Francesca di TruccoSenzaInganno

Francesca di Cerambijoux

Sara di Mi Piace Un tot

Ciao Stelline alla prossima e grazie ancora per aver letto l’articolo.

Laura

Pubblicato in: Londra, Bellezza e Dintorni

Tempo di vacanze

27 Luglio 2015

 Buone Vacanze

Sono certa che molte di voi sono già in vacanza o come me hanno già iniziato il conto alla rovescia verso le agognate ferie, siano esse lunghe o brevi. Finalmente! Non vedo l’ora, sono stati davvero dei lunghissimi mesi e sono lieta di accogliere il riposo e il relax nel migliore dei modi.

Qualche settimana fa, abbiamo trascorso un weekend a Roma e tra qualche giorno partiremo per trascorrere due lunghissime settimane in Sardegna, al mare!

Come articolo precedente la partenza, avrei potuto parlare dell’’argomento vacanza, di cosa ho in programma di fare, dove andremo etc. Invece, ho deciso di parlarvi delle persone che cercherò di evitare quanto più possibile durante le prossime settimane. Non pensiate sia maligna perchè non è quello, ma la mia botte di pazienza si deve riempire di nuovo!!! Del resto, non sono io il problema, sono loro, ovviamente!

Cominciamo dai suoceri. Vi adoro, siete fantastici, però una piccola pausa, non mi dispiace.Niente più domande, niente più pressioni, niente più commenti, niente più giudizi, niente più “cosa aspetti a farlo” o “quando hai intenzione di farlo”? Ciao ciao, ci sentiamo presto, giusto qualche saluto per telefono.

Il vicino di casa dispettoso, quello che lascia la spazzatura dove non deve, che usa l’aspirapolvere all’una di notte o quello che accende il BBQ quando ho i panni stesi ad asciugare in balcone! E di quello col trapano al momento sbagliato, ne parliamo?! GRRRR! Goodbye!!
Il collega rompipalle, quello che comincia a chiamarmi per nome ogni due minuti, per chiedere mille cose, scontate, risapute e che lui dovrebbe già sapere. Lui, che deliberatamente ignora le mie emails!!!! Ciao ciao ci risentiamo a metà agosto!

Il direttore frignante ed esigente, che non solo sbraita, ma si aspetta che Superwoman sia più forte di Wonderwoman! Purtroppo penso mi chiamerà durante le vacanze, mi auguro di no!
L’amica isterica, quella che avrebbe bisogno di un po più di incontri amorosi di qualunque genere, che si lamenta sempre di tutto e di tutti, ma i problemi sono sempre gli altri e non lei! Mah! Ti voglio bene, però una pausa ci vuole!

Il cliente esigente, quello che chiede ventimila domande e non mi lascia in pace per settimane, quello che per ogni minima schiocchezza manda venti emails sotto forma di trattati internazionali, con tanto di clausole annesse se sbagli nel rispondere! God bless you….with a thunder!!! (cit.)
La guastafeste che legge il meteo e che ti dice che pioverà quindi non fai programmi e poi esce il sole con temperature da 30 gradi. Tu, guastafeste e bugiarda, non ci sarai nelle mie vacanze, perchè a prescindere ti ignorerò. Tanto il tempo si sa, sarà in media 30 gradi fino a che ritornerò a Londra! Tiè!!

Lo Stress, non ci sarà, perche me la prenderò con molta calma! Non ho bisogno di correre per andare da nessuna parte. Quando arrivo, arrivo! Tu stress, compagno di vita degli ultimi mesi, te ne starai ben ben in città, mentre io ti tradirò con Relax e Riposo!
E soprattutto lei, colei che mi fa conoscere lo stress, la strega della quotidianità: la routine!!! Tu, nemica numero uno, non ci sarai. Sarà tutto tranne te, senza sveglia, senza agenda, senza appuntamenti, possibilmente senza emails! Senza corse nè rincorse! Goodbye, ci risentiamo tra qualche settimana!

Ragazze, con questo, spero di avervi fatto sorridere! Buone vacanze e ci sentiamo presto

Pubblicato in: Tag

Tag: I Libri Classici

24 Luglio 2015
Eccovi un insolito tag per il mio blog, dove in genere parlo di bellezza e di Londra, ma non insolito per me. Quella dei libri è un’altra passione, tra le tante, che cerco di seguire, anche se da un anno circa, ho rallentato molto nella lettura. Se un tempo riuscivo a divorare libri su libri, ora faccio un pò fatica e ci impiego più tempo. Mi rifarò durante le vacanze, spero!

Veniamo al tag. Sono stata taggata (su mia richiesta) da Dama col Cappello, che ringrazio di cuore e vi segnalo qui. Questo tag in particolare, mi piace perchè tratta dei libri classici, i miei favoriti tra l’altro. Da cosa cominciare se non dalle regole:

  • Citare chi ha creato e nominato il tag
  • Rispondere alle domande qui sotto
  • Taggare 5 blogger

Le domande proposte sono le seguenti:

I Malavoglia

  1. An overhyped classic you really did not like

 Awuch, questa è difficile, ma se proprio ne devo menzionare uno è senz’altro I Malavoglia di Giovanni Verga. Proprio non mi va giù!

  1. Favourite time period to read about – Epoca storica preferita

Di certo per me è il periodo tra la fine dell’800 e la prima metà del ‘900. Mi piace sia il periodo storico in cui la storia è ambientata e mi piacciono molto anche gli autori di questo periodo. Mi piace perchè è il periodo che più di tutti si avvicina all’epoca contemporanea, un periodo ricco di innovazione, scoperte (in ogni senso da scientifiche a geografiche e del pensiero) e ambizioni dell’’uomo ad andare oltre. Ma c’è anche la riflessione interiore con l’identificazione di problemi dell’’uomo che si presenteranno nelle decadi future.

Il Piccolo Principe

  1. Favourite Fairy Tale – Favola preferita

 Non so se questa possa essere classificata come Fairy tale, ma se lo fosse senza dubbio il Piccolo Principe.

  1. What is the most embarrassed classic you haven’t read yet (Qual è il classico che ti vergogni di non aver ancora letto)

 Qui mi vergogno da morire, pur essendo a Londra, non ho mai letto nessun libro di Jane Austen o Thomas Hardy. Sono andata recentemente a visitare i luoghi dove hanno vissuto o sono sepolti, quindi i loro romanzi sono nella lista dei libri da leggere.

 The Picture of Dorian Gray

  1. Top 5 classics you would like to read (soon) (Top 5 dei classici che vorresti leggere [prossimamente])

In riferimento al punto 5, direi Jane Eyre, Tess of the d’Urbervilles, Via dalla Pazza Folla. Non mi dispiacerebbe rileggere altri classici come La coscienza di Zeno o Il Fu Mattia Pascal. Ma sappiate che sto leggendo Oscar Wilde, Il Ritratto di Dorian Gray.

 Outlander

  1. Favorite modern book/series based on a classic

L’ultima mia passione è Outlander, la storia di una donna, infermiera, che vive nel periodo della 2nd Guerra Mondiale e che durante un viaggio in Scozia, viene catapultata nel 1700. Storia piena di avventure, peripezie e ovviamente a love story! Non è un classico, ma un modern book. Mi piace!

  1. Favorite movie version/tv-series based on a classic – (Adattamento televisivo / cinematografico preferito basato su un classico)
  1. Worst classic to movie adaptation – (Peggior adattamento televisivo / cinematografico)

Purtroppo io non sono una sostenitrice di serie o telefim televisivi e a meno che qualcuno non me lo suggerisca non li guardo! Comunque, tra le varie rivisitazione del Libro della Giungla, alcune erano veramente da dimenticare ( tipo adattamento anche in cartone animato!)

  1. Favorite edition(s) yoùd like to collect more classics from (Edizioni preferite di classici che vorresti collezionare)

Di gran lunga in Italia i classici della BUR di Rizzoli, in Inghilterra forse Penguin Classics. Della BUR, ricordo, con un velo di nostalgia, i romanzi della biblioteca comunale a cui attingevo per leggere un buon libro da giovane, quando ancora stavo in Sardegna.

Groviglio di vipere

An underhyped classic yoù d recommend to everyone – (Un classico sottovalutato che consiglieresti)

 Questo è un libro che a me è piaciuto particolarmente, ma non è molto “famoso”, Un Groviglio di Vipere di Francois Mauriac! Da leggere!

 

A questo punto, nomino tutti coloro che vorranno contribuire a parlare di libri classici

Ciao Stelline alla prossima e grazie per aver letto

Laura

Pubblicato in: Londra, Bellezza e Dintorni

Mi Aiutate?

22 Luglio 2015

Question MarkQuesto è un post un pò insolito. Stavolta, non sono io a dare consigli a voi, ma chiedo a voi di darmene qualcuno!

Ho intenzione di comprare alcuni prodotti visto che andrò in Italia per qualche settimana e avrò tempo per fare dello shopping. Mi servirebbero alcuni consigli o recensioni se ne avete fatto dei seguenti prodotti:

  • Cushion Foundation della Kiko
  • Spot Powder della Essence
  • All about Matt Oil Free Foundation della Essence
  • Longlasting Lip Stick in Nude Essence
  • La palette di ombretti NUDE della L’Oreal
  • I pennelli della Wycon

Ciao Stelline alla prossima e grazie per lasciare commenti e link dove trovare i vostri pareri

Baci

Laura

Pubblicato in: Bellezza

Magic Nail Polish Remover della Bourjois

20 Luglio 2015

Magic nail Polish remover Bourjois
Magic nail Polish remover Bourjois

Oggi vi presento uno dei miei solventi per smalto per unghie preferito. L’ho scoperto di recente, anche se, sono consapevole sia presente nel mercato da diverso tempo, ormai. Ho sempre dubitato della sua efficacia e ho pensato, erroneamente, potesse irritare la pelle delle dita e non fosse efficace come un normale solvente.

Alla fine mi sono convinta, l’ho comprato e ancora mi chiedo come abbia potuto vivere senza fino a questo momento! È il Magic Nail Polish Remover della Bourjois, un solvente senza acetone e senza parabeni, che ha cambiato il modo di rimuovere lo smalto.

Si presenta come un contenitore in plastica (esiste nella versione da 75ml e mini) con all’interno una spugnetta nera, con un buco in mezzo, di circa 5 mm. La spugna è morbida e imbevuta di liquido solvente che si allarga appena inserite il dito. Non è lineare ma ha delle curvature, che aiutano la rimozione dello smalto, quando appunto inserite il dito all’interno. Alternativamente si inseriscono le dita nella boccetta e si gira, per qualche secondo, fino a che lo smalto non è completamente rimosso.

È favoloso, non sporca, non cola e non unge e soprattutto non asciuga e non secca le wpid-20150719_094306.jpgunghie e le cuticule come molti altri solventi invece fanno. Non lascia macchie e rimuove davvero tutto in pochi secondi. È molto pratico anche per viaggiare. Non vi nego che l’odore è tipico di un solvente per unghie, ma non è intenso e direi quasi piacevole. Nella confezione si dice che il profumo sia sorbetto fruttato e vaniglia, io contesto questa affermazione!

Io lo uso per rimuovere sia lo smalto normale sia i lacquers e va bene per entrambi. Non posso dire la stessa cosa per i shellac, ma sostanzialmente perchè non porto shellac o unghie in gel o rifatte in generale. Quindi su questo non saprei dire. Inoltre, sostiene di rimuovere lo smalto in un minuto. Io confermo che rimuove abbastanza rapidamente, ma non saprei dire se sia esattamente un minuto. Dipende soprattutto da quanto “strong” sia lo strato dello smalto/lacquer.

Eccovi gli ingredienti qui sotto. È  arricchito di olio di mandorle, con proprietà emollienti, ideale per le mani.

ETHYL ACETATE, ISOPROPYL MYRISTATE, PARFUM (FRAGRANCE), PANTHENOL, TOCOPHERYL ACETATE, PRUNUS AMYGDALUS DULCIS (SWEET ALMOND) OIL, HEXYL CINNAMAL. 11BMO002-1

Esiste anche la versione per mani e piedi che vi segnalo qui. Presumo la differenza risieda soprattutto sulla dimensione del flacone.

Qui a Londra costa 4.99£ e si trova in diverse rivendite che trattano la Bourjois da Boots, Superdrug e online anche Asos, Amazon, Feel Unique e Lookfantastic.

Bourjois Magic Nail Polish Remover 75 ml

Il Magic Nail Polish Remover è di gran lunga uno dei miei solventi per unghie preferiti e ve lo consiglio vivamente. Se non lo avete ancora provato, fatelo, ne vale la pena.

In alternativa, credo anche che molte aziende ultimamente abbiamo un prodotto simile, non ultime la Essence e la Kiko. Se avete esperienze simili o avte provato prodotti di questo tipo, fatemi sapere!

Ciao Stelline, come al solito, alla prossima e grazie per aver letto l’articolo.

Laura

Pubblicato in: Trend Londinesi

Trend Estate 2015: Negative Space Manicure

Please Another Make up by lellaj1005

Il nuovo trend estate 2015 si chiama Negative Space Manicure….

giorni fa leggevo un post di Bellezza in the City e siccome avevo voglia di manicure…..

ho preso ispirazione… vaga… da questo trend e post ^_^.

Il trend prevede unghie naturali… con delle righe, stile tanti meno, piuttosto irregolari…..

e così oggi mi sono dilettata con le unghie ed ho poi personalizzato secondo i miei canoni……nails a righe

Gli smalti sono quelli di cui più volte vi ho parlato ultimamente, della linea Ten Image, Back to Origins… e quindi starete anche immaginando che se ne parlo spesso.. probabilmente lo faccio perchè mi piacciono ^_^ hihihi
Cmq la cosa più triste è stata l’aver rovinato un pennellino da eyeliner, per creare le righe con lo smalto… ma fremevo troppo dal provare questa tendenza… hihiihhihi con degli smalti creati per l’estate 2015…. quindi il tutto è completamente attualissimo…

cosa ve ne pare??? guardate meglio…

View original post 14 altre parole

Pubblicato in: Tag

Tag – Promuoviamo l’autostima

17 Luglio 2015

wpid-wp-1436728512645.jpeg
TAG – Promuoviamo l’Autostima

Sabato scorso sono andata a fare shopping, in Oxford Street come è mio solito. Ero alla ricerca di un costume da bagno nuovo, per le mie imminenti vacanze in Sardegna. Non è stata una ricerca facile, ma alla fine l’ho trovato. Ne ho provati diversi, di svariate marche e prezzi ma tra questi non ho trovato ciò che avrei voluto, o perchè non c’era la taglia o il colore non mi piaceva o il modello non mi si addiceva.

Mentre facevo le prove nei camerini e soprattutto mentre rovistavo nelle display areas per trovare la taglia giusta, ne ho pensate davvero di tutte i colori: perchè non ho la taglia 10, perchè non perdo peso, perchè ho i fianchi larghi e soprattutto perchè non sono piatta?

Ho dovuto scattare delle foto e mandarle a mio marito per convincermi  a non comprare un pezzo unico, per convincermi che non mi devo coprire solo perche sono curvy, che non mi devo vestire come se avessi 30 anni in più di quelli che ho. In realtà, lo so anche io, ho superato quelle insicurezze ma quei momenti di debolezza, in cui ci si abbatte, in cui non mi piaccio e vorrei essere diversa purtroppo ci sono e ci sono sempre stati. E i momenti nel camerino sono, secondo me, i peggiori di tutti. È davvero difficile non cadere nel baratro di mancanza di auto-stima, di pensieri negativi! Meno male che sono solo momenti, ahaha. L’importante è che io stia bene con me stessa. Finale della storia: sono uscita dal negozio con un bel due pezzi, bianco e blu! Mi sta bene, evidenzia le curve e piace molto a me e a mio marito. Più autostima di cosi!

Sono certa molte donne più o meno hanno simili pensieri. Allora ho pensato, quale può essere il modo migliore per diffondere l’autostima per noi donne, per noi stesse, se non con una catena, tipo tag, soprattutto in questo periodo in cui ci scopriamo di più? Eccovi il Tag – Promuoviamo l’Autostima!

Lo so, ci sono tanti tag in giro al momento ed è difficile poterli seguire e rispondere a tutti. Facciamo ciò che possiamo.

Come ogni tag che si rispetti vi chiedo per favore di menzionare le regole in ogni vostro post, citare il blog che l’ha lanciato ( Bellezza in The City) e chi via ha nominato, usare l’immagine qui usata, nominare altre 5 bloggers e poi raccontare un evento o aneddoto che vi ha aiutato nella vostra autostima e infine rispondere a queste domande:

  • Qual’è la parte del vostro corpo che vi piace di più e perchè?
  • Come la valorizzate?
  • Di cosa non potreste mai fare a meno per valorizzarla?
  • Che consiglio potete dare a chi ha bisogno di accrescere la propria autostima?

Eccovi le mi risposte

  1. Ci sono tante parti del mio corpo che davvero detesto, ma ce ne sono tante che adoro. Adoro le mi spalle e le braccia. Mi piacciono le mi labbra e le mie unghie e soprattutto le mie ciglia!! Sono sovrappeso, ma ho il fisico mediterraneo, con una vita ben definita.
  2. Se posso, cerco di portare maglie che lascino le spalle aperte, soprattutto d’estate. Altrimenti, per il mio fisico leggermente a clessidra, tendo a portare dei vestiti che creino armonia e spezzino all’altezza della vita, con maglie leggere, pantaloni a sigaretta o leggemente a zampa larga. I vestiti devono fasciare la zona vita.per dare un’illusione di un fisico più snello e longilineo e più armonioso.
  3. Di certo pantaloni e maglie di diversi tessuti, leggeri e freschi non mancano nel mio armadio!
  4. L’importante è che piaccia a me stessa, porto ciò che mi piace e mi fa stare bene. Se non piaccio agli altri, possono guardare altrove.

A questo punto taggo 5 persone

Cristina di E voi che ne pensate

Please another make up by lella

Health and fashion

Iris e Periplo

Romina di The Curvy Salad

Noemi di Jump Into the beauty

Spero vi piaccia e spero continuerete a difondere l’autostima!

Stelline, grazie per aver letto l’articolo, non vedo l’ora di leggere i vostri posts!

Laura

Pubblicato in: Viso e Corpo

Clarins: One-Step Gentle Exfoliating Cleanser

15 Luglio 2015

Clarins-One-Step-Gentle-Exfoliating-Cleanser
Clarins-One-Step-Gentle-Exfoliating-Cleanser

Questo è l ultimo dei prodotti della Clarins che recensisco del mio mega haul di Marzo. Si tratta del One-Step Gentle Exfoliating Cleanser, agli estratti estratti d’arancio.

Ho ricevuto in omaggio una confezione da 50ml e l’ho terminata a giugno. Questo per dirvi che il prodotto è abbastanza concentrato, ha una colorazione arancione che mi ricorda  tanto l’estate e mi mette di tanto buon umore.

Contiene delle piccolissime ma molto dense particelle minerali per uno scrub di tipo meccanico. Uno dei suoi componenti principali è la Vitamina C, che rende la pelle più luminosa e fresca, mentre rimuove le cellule morte, impurita’ dai pori.

È molto cremosa e non oleosa come molti altri scrubs presenti sul mercato.

Per quanto gentile possa essere ovviamente noterete dei leggeri arrossamenti, ma questi sono inevitabili per qualsiasi scrubs di tipo meccanico.

Io non lo uso tutti i giorni e probabilmente neppure tutte le settimane ma a settimane alternate. La ragione è perche non amo molto esfoliare il viso con scrub meccanici ma preferisco quelli chimici, per via dell’’acne.

Come tutti i prodotti Clarins che vi ho fatto conoscere nelle ultime settimane è a base di estratti naturali (tra cui l’olio di semi di moringa). Si trova in vendita in tutte le rivendite Clarins e se siete fortunate avrete anche qualche offerta promozionale e qualche freeby in più. Altrimenti costa 20.50£ qui sul sito della Clarins o Boots

Io lo consiglio vivamente da usare ma non piu di una volta a settimana

Ciao Stelline alla prossima e grazie per aver letto

Laura

Pubblicato in: Londra, Bellezza e Dintorni

Speciale • Haul GIVEAWAY#1 • ✌

Vi ricordate il Giveaway? Alessia di I love Capelli Ricci, la vincitrice, dice…..

ℐ ❤ Capelli ricci & Personal Care

20150713_155804

Ciaooo pupette 💚

Ecco l’articolo tanto atteso! 😀 un pò da tutte noi ma da me in primis che fremevo all’idea di aver vinto il mio primo Giveaway organizzato dalla graziosissima Laura del blog Bellezza in the city. Io, che con la mia fortuna non sarei nemmeno capace di aggiudicarmi qualcosa neanche se me la ritrovassi sotto casa perchè, quasi sicuramente, si aprirebbe una voragine nella terra, inghiottendola 😑

Tornando a Laura, due parole chiave: Londra e bellezza. Se vi piacciono entrambe le cose, allora non potete perdervi il suo blog 😉

Volete sapere cosa nasconde la scatolina?

……………………………………………………………………………………….

🎺 TA – DAH! 🎺

20150713_160115

Parola chiave: MAKE-UP. Quindi trovate l’intruso 😛

Ecco quali sono i prodotti nel dettaglio:

Palette per CONTOURING “MASTER SCULPT”MAYBELLINE

20150713_160409

Sto dannato Contouring lo si legge dovunque, essendo una delle tecniche più in voga di questo e del periodo precedente, che io, però, non…

View original post 453 altre parole