Pubblicato in: Belle Stranezze, Viso e Corpo

Maschera per i piedi della Hanaka

 

12 Settembre 2016

 

HANAKA - Callus Removal Foot Pack
HANAKA – Callus Removal Foot Pack

Comincio la nuova settimana con una nuova recensione di un prodotto un pò insolito e strano. Indovinate da quale brand può provenire? Ovviamente è un prodotto asiatico, nelle specifico dell’azienda taiwanese Hanaka. Della stessa azienda vi ho presentato nel mio articolo precedente, il loro tonico astringente, per saperne di più eccovi il link qui di seguito.

Il prodotto di oggi è una maschera per rimuovere le callosità e i duroni dei piedi, tramite un peeling profondo della pelle.

Avevo sentito parlare per la prima volta di questo tipo di maschere da Clio Makeup in uno dei suoi video, diverso tempo fa. Non nego che mi abbiano sempre incuriosito, anche se ho sempre esitato a provarle, un pò perchè non le avevo mai viste in vendita in negozio, nè qui a Londra nè in Italia, e un pò perchè mi facevano un pò “senso”. Ho cambiato idea durante uno dei miei ordini online di prodotti coreani su YesStyle, di cui ultimamente vi parlo spesso. Ed eccomi qui.

HANAKA - Callus Removal Foot Pack
HANAKA – Callus Removal Foot Pack

La prima cosa che mi ha attirato di questa maschera è la scatola, super-carina, molto anime-style, in cui il piede triste rappresentato avvolto da una copertura nero-scura si libera dallo strato nero per diventare un piede fresco e decisamente più roseo. Inizialmente non ci avevo pensato, ma riflettendoci un pò, questo tipo di messaggio potrebbe essere considerato alquanto razzista e non sarebbe la prima volta per un prodotto o un’azienda asiatica. Non mi dilungo su questo, anche se a volte penso che certe pubblicità e strategie di marketing e vendita, potrebbere essere studiate meglio ed evitare inutili dibattiti. Del resto l’educazione e il senso di comunità nascono anche da qui.

Detto questo, veniamo al contenuto. Ogni scatola contiene una bustina di carta alluminio monodose, al cui interno ci sono dei guanti/calzini in plastica. Ciascun guanto ha la forma di un piede, è sigillato e per aprirlo bisogna tagliarlo a mò di calza in modo da poter far scivolare il piede al suo interno. Al suo interno è contenuto un liquido a base di acidi, in cui il piede deve rimanere immerso per almeno 90 minuti.

Ovviamente il piede deve essere pulito e asciutto e il guanto deve essere tenuto tra i 60-90 minuti come scritto nella confezione. Trascorso il periodo di posa, bisogna immergere i piedi in acqua tiepida per almeno 10 minuti, per rimuovere il liquido rimasto sui piedi. I risultati si noteranno dopo circa 3-5 giorni, quando i piedi cominceranno a “spellarsi”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il liquido contenuto nel guanto contiene i seguenti ingredienti:

Water, Collagen, Sodium Hyaluronate, Aloe Barbadensis Leaf Extract, Propylene Glycol,

Glycolic Acid, Lactic Acid, Isopropanol, Glycerin, 1.3 Butylene Glicol, Methy Gluceth-20, Cucumber Extract, Sodium Lactate, Mandellic Acid, Salycilic Acid, Xantham Gum, Polysorbate -20, Citric Acid, Dipotassium Glycyrrhizate, Malic Acid, Urea, Citrus Medica Limonum Fruit Extract, Trehalose Heders Helix Extract, Phenoxyethanol, Rosemary Extract, Poly quaternium 10.

 

 

Tra gli ingredienti, ci sono diversi estratti naturali come aloe, acidi di frutta e simili. Ci sono diversi ingredienti marcati in arancione e giallo ma nel complesso non sembra così male.

wp-1473511334855.jpg

Ed ecco la mia opinione. Ho usato la maschera una domenica pomeriggio appena rientrata dalle vacanze estive a fine agosto e ancora portavo le scarpe aperte. Ho tenuto la maschera per quasi 2 ore, mentre camminavo e facevo altro in casa e poi ho risciaquato a fondo con acqua tiepida.

Ho cominciato a vedere risultati ben oltre trascorsi almeno 8 giorni. Penso che questo sia stato associato al fatto che ho cominciato a portare scarpe chiuse con calze ( ahime il ritorno in ufficio) e questo abbia esercitato un pò di calore che ha attivato gli ingredienti. Non ne sono sicura completamente ma non vedo altre spiegazioni del perchè non abbia visto risultati prima. Mentre facevo la maschera, il liquido ha rimosso istantanemente anche lo smalto che portavo ( avevo un lacquer della OPI). Di certo è altamente dissolvente. Avrei potuto toglierlo, esatto. Non l’ho fatto pensando non intaccasse uno smalto cosi solido come quello. Mi sbagliavo.

 

Trascorsi almeno 8 giorni, il mio piede è mutato in una maniera rivoltante e a oggi che leggete l’articolo, il processo non è ancora terminato. Oddio direte voi, ma che piedi avevi!!! Di certo non pensavo fossero cosi ridotti male. Comunque ha eliminato la pelle indurita di tutte le zone del piede dal tallone, alle dita, incluso nel mezzo, residui di calli e anche il durone si è ridotto notevolemente. Insomma, peggio di Mister Muscolo contro lo sporco più ostinato.

wp-1473495988368.jpg

A dire il vero, perchè l’effetto si è notato solo dopo del tempo, non avevo neppure associato il tutto alla maschera, ma pensavo fosse l’effetto del sole/mare/scogli/sale.

Ho riletto l’articolo di Clio, che vi metto qui. Nel suo caso, è stato un effetto orripilante perchè la maschera ha rimosso pelle viva e lo strato rimosso era decisamente grande. Nel mio caso, non è stato così. La pelle rimossa era tanta, ma come vedete nella mia foto mirata. A tratti sembrava che i pezzi di pelle si staccassero in quantità troppo grosse, ma è successo solo sui talloni, nel durone e nei calli. Nulla è stato rimosso nella parte superiore del piede per indenderci.

 

Ora che guardo l’effetto finale, i miei piedi sono decisamente più lisci e morbidi ora di quanto non lo fossero prima.

L’unico inconveniente è stato la perdita di pellicine appunto del piede ovunque ( lo so è disgustoso) persino mentre facevo yoga. Insomma qualcosa da tenere in considerazione se portate scarpe aperte e comunque qualcosa da pianificare in base al periodo.

 

Verdetto Finale: Di tanto in tanto non farebbe male uno scrub/peeling così profondo! Penso che la riprenderò senz’altro, possibilmente prima dell’estate prossima. Dubito di rifarla con regolarità, ma di tanto in tanto non mi dispiace.

Il costo e’ intorno alle 6£ su Yes Style. qui. 

Avete mai provato qualcosa di simile? Cosa ne pensate?

 

Ciao Stelline alla prossima e grazie per aver letto l’articolo.

Laura

Autore:

Un'appassionata di bellezza a Londra. Vi porterò a conoscere il mondo della bellezza londinese, dalle innumerevoli possibilità di scelta su prodotti, accessori, negozi, centri di bellezza parlando anche un pochino di gossip. Per tutte le Italiane e non che sognano e amano Londra. Per tutte coloro che ci vivono stabilmente o ci verranno di passaggio.

6 pensieri riguardo “Maschera per i piedi della Hanaka

      1. Si credo dipenda dalla marca! Alcune ho capito che sono più aggressive di altre.. Il problema è che se uno non ne ha mai provate non sa neppure come possa reagire la pelle 😳

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...