Posted in Belle Stranezze, Makeup

Clown Contouring

4 Settembre 2015

Kim KardashianC’era una volta, e c’è tutt’ora, una regina, la regina del reality show per eccellenza, felicemente sposata con uno dei rapper più famosi al mondo. Si avete capito, sto parlando di Kim Kardashian, che oltre per il suo impero multi-millionario, la vita da celebrity,  è famosa soprattutto per il suo contouring… veramente marcato.

Il contouring è quella tecnica che, tramite il gioco di ombre e luci, aiuta a definire, risaltare e marcare il viso. Questa tecnica si perfeziona soprattutto con l’uso accorto di terre, bronzer, illuminanti e blush nelle parti da scurire o da illuminare. Si tende a scurire la zona sotto gli zigomi,  sulla fronte, ai lati del naso e sotto la mascella, mentre si illuminano alcuni punti luce come la zona sopra gli zigomi, i lati della fronte, il naso, l’arcata sopracigliare e il centro della fronte. Di certo non è a mio avviso un trucco da effettuare ogni giorno, ma per situazioni e occasioni particolari. Questione di gusti e di tempo.

Di recente, a questa fase di contouring marcato, si èdiffusa una nuova o vecchia tecnica, di definizione del viso, il cosidetto strobing, che si basa sull’illuminare punti particolari del viso.

Lo strobing si puo’ considerare come l’antitesi del contouring. Mentre il contouring tende ad enfatizzare le zone scure con un gioco di ombre, lo strobing è invece  la tecnica per enfatizzare i punti luce del viso, illuminando appunto le parti più alte.
Illuminare il viso in punti strategici conferisce dimensione al viso senza appesantirlo. Le zone da illuminare sono l’arcata sopracigliare, le tempie, il naso, l’arco di cupido, il mento, il centro della fronte, l’interno ed esterno dell’occhio e sopra gli zigomi.
Questa tecnica è nata in Korea, come molte delle ultime mode in fatto di makeup e cosmesi, che  si sono diffuse negli ultimi 3 anni almeno.

Belle de Lune, Esther Isabel Amado Romo
Belle de Lune, Esther Isabel Amado Romo

Ultimamente, una youtuber americana, Belle de Lune, il cui vero nome è Esther Isabel Amado Romo, ha proposto una terza variante che si chiama clown contouring. È più facile spiegarvelo se guardate il suo video, che vi ripropongo qui di seguito.

Lo avevate visto? Che ne pensate? Che dite, facciamo una catena e lo proviamo in gruppo per vedere quali risultati riusciamo a raggiungere?

Fatemi sapere il vostro punto di vista. Per me, sembra un PO’ TROPPO, e l’effetto da mascherone non fa per me!

Ciao Stelline alla prossima e come sempre grazie per aver letto l’articolo

Laura

Author:

Beauty and Lifestyle blog of an Italian in London.

17 thoughts on “Clown Contouring

  1. Certo che se l’effetto ottenuto è così bello, sarebbe interessante provare almeno una volta. Io sarei curiosa, per quanto abile nel trucco però queste tecniche non mi appartengono perciò evito, finirei sicuramente per assomigliare ad un clown! 😂 un abbraccio

    Liked by 1 person

  2. Anche a me sembra tutto un po’ esagerato!Io non ho mai fatto il contouring su di me perché sinceramente, ma proprio sinceramente non lo so fare!!! eheheh ne uscirei davvero come un clown!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s