Pubblicato in: Accessori, Londra, Bellezza e Dintorni, Makeup, Viso e Corpo

Qual’ è la differenza tra concealer e correttore?

 

12 Maggio 2016

Correttori e Concealers
Correttori e Concealers1212

 

La scorsa settimana sono andata a seguire il mio primo corso di makeup. Ho comprato il voucher su Groupon UK per soli 29£ e poi ho prenotato il corso di tre ore presso la Makeup London Academy di Camden Town.

Il corso è tenuto da makeup artists professionali. Sono davvero contenta di aver partecipato non solo per il corso in sè, ma soprattutto per essere in grado di applicare in pratica e con la supervisione di un’esperta tutte le nozioni che ho appreso nel guardare i tutorials su You Tube. Il corso è incentrato sulla preparazione del trucco base e con un occhio di riguardo agli smokey eyes. Ad essere veramente sincera molte delle informazioni condivise, le sapevo già ( non per nulla sono una beauty blogger).  Tuttavia nel complesso sono contenta perchè ho imparato delle altre cose che ignoravo. Per esempio ho finalmente imparato dove è il punto migliore per stendere il blush sul viso. Non si stende infatti esattamente sulla gota rialzata quando si sorride, come ho sempre pensato, ma leggermente sopra. Questo è un piccolo trucco per evitare di “invecchiare” il viso e abbassarlo e  dare invece la sensazione di sollevarlo.

Un altro aspetto importante di make up che ho imparato è la differenza tra concealer e correttore e soprattutto la tecnica di correzione delle imperfezioni del viso, di cui vi parlo oggi.

La differenza fondamentale tra concealer e correttore è che mentre il primo nasconde le imperfezioni del viso, lasciandole comunque trasparire, il secondo invece le corregge,  contrastandole e controbilanciandole con il colore opposto.

Il concealer ha di solito lo stesso colore e consistenza del fondotinta o leggermente più chiaro e illuminante quando deve correggere. I miei preferiti del momento sono il Fit Me di Maybelline ( che è il dupe perfetto di quello di Nars), il Radiance Reveal di Bourjois e il Camouflage di Catrice (dupe perfetto di Secret Concealer di Laura Mercier). Esiste anche la versione per illuminare come il Touch Eclat di Yves Saint Laurent o il Dream Lumi Touch di Maybelline. In generale molte brands hanno qualche alternativa, bisogna giusto trovare quella giusta per il nostro incarnato.

Colour Wheel - Credit WilkemParts School
Colour Wheel – Credit WilkemParts School

Il correttore invece ha una consistenza più corposa e ha lo scopo di nascondere completamente l’imperfezione, usando la tecnica di contrasto dei colori. Ecco in foto la ruota o cerchio dei colori, che rappresenta visivamente tutti i colori in base alle loro relazioni cromatiche. I colori nella ruota si distinguono in quattro categorie

  • Colori Primari – sono i colori basilari che non possono essere creati dall’unione di altri colori. Questi sono il rosso, il giallo e il blu.
  • Colori Secondari – sono i colori che si ottengono dall’unione di due dei colori primari. Questi sono l’arancione, il viola e il verde.
  • Colori Terziari – sono i colori formati dall’unione dei colori primari e le tinte secondarie. Tra questi ci sono diverse gradazioni come violetto, bordeaux, giallo arancione, verde chiaro, blu marino e cosi via.
  • Colori complementari – sono i colori che si trovano a lato opposto nella ruota dei colori e che ci serviranno nei correttori della pelle.
  • Colori analoghi – sono quelli posizionati in modo adiacente nella ruota dei colori.

Ogni colore è contrastato da quello opposto nella ruota (colori complementari), il che significa che se uniti si annullano a vicenda.

Correttori
Correttori

I correttori quindi si presentano in diverse colorazioni e gradazioni di tono in base all’imperfezione che si vuole contrastare. Per lo più si hanno nelle versioni

  • Arancione o Pesca – Il colore arancio contrasta il blu sia delle occhiaie sia delle vene capillari o altre macchie della pelle simile. Per le carnagioni mediterranee questo è l’ideale per combattere le occhiaie.
  • Giallo – Il giallo contrasta il viola, non solo delle occhiaie ma anche delle macchie sulla pelle
  • Lilla o Color Lavanda – Il Lilla neutralizza il giallo, quindi serve ad illuminare un viso spento
  • Verde – Il verde contrasta il rosso, quindi sul viso ogni rossore, rosacea, o brufoli.

CORRETTORE E PRIMER DELLA STILA

Sul mercato esistono anche le versioni che uniscono i tre correttori. Un esempio è il correttore e primer della Stila di cui vi avevo parlato qui.

Il correttore si applica sempre prima del fondotinta e possibilmente in piccole quantità usando un pennello da eyeliner. Il concealer si può usare sia prima sia dopo il fondotinta. Ovviamente quando si tratta di un concealer per illuminare certe zone del viso è meglio applicarlo dopo il fondotinta e solo sulle zone che si intendono enfatizzare.

Un altro elemento importante quando si parla di correttori e concealer è a  mio avviso la luce esterna, anche se questo deve essere considerato per il trucco in generale. Il trucco che porto a Londra, non è lo stesso che porto quando sono in Italia o in un luogo di sole. Questo perchè i raggi solari possono dare un effetto diverso al colore che porto che invece è perfetto a Londra dove la luce non è particolarmente intensa.

Nel trucco di tutti i giorni sarebbe impossibile ( a meno che non si abbia a disposizione veramente tanto tempo) utilizzare tutti i correttori. Alla fine è necessario capire quali siano i punti più critici che influiscono sulla nostra confidence, e che dobbiamo correggere con questi stratagemmi.

Voi quale concealer/correttore utilizzate? Avete delle preferenze o consigli da dare? Qual’è la marca o il prodotto che preferite in assoluto e di cui non potete farene senza quando si tratta di nascondere delle imperfezioni?

Spero l’articolo vi sia stato utile. Ciao Stelline alla prossima.

Laura

Autore:

Un'appassionata di bellezza a Londra. Vi porterò a conoscere il mondo della bellezza londinese, dalle innumerevoli possibilità di scelta su prodotti, accessori, negozi, centri di bellezza parlando anche un pochino di gossip. Per tutte le Italiane e non che sognano e amano Londra. Per tutte coloro che ci vivono stabilmente o ci verranno di passaggio.

11 pensieri riguardo “Qual’ è la differenza tra concealer e correttore?

  1. Un po di chiarezza finalmente! Io chiamo tutto “copriocchiaie” per l’uso che ne faccio…..sui colori del correttore invece non riesco a individuare quello più adatto a me . Ora sto usando u na punta di. Cc cream per attenuare i segni sotto gli occhi e sopra metto comunque un fondotinta leggero, mi sembra che illumini un po la zona peri oculare.
    Da Kiko mi hanno venduto un correttore giallo, ma le commesse erano indecise…una diceva arancio l’altra giallo….sai tu! Ti sei divertita alla sessione di make up? Hai fatto delle foto del prima e dopo? Sono curiosa….

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...