Pubblicato in: The Point of reView: Blogger Club

The Point of reView: Blogger Club – Oli per il corpo

 

26 Gennaio 2016

The Point of reView: Blogger Club
The Point of reView: Blogger Club

Primo articolo dell’anno per The Point of reView: Blogger Club con Francesca di Trucco Senza Inganno, Francesca di Cerambijoux e Sara di Mi Piace Un tot. Come primo articolo abbiamo pensato ad un prodotto di “stagione” e che tutte noi stiamo usando più o meno regolarmente. La scelta è ricaduta sugli oli per il corpo, che io sto adorando in questo periodo. Finalmente ho capito – meglio tardi che mai, potete dire – che non sono sempre appiccosi e si assorbono relativamente in fretta e possono davvero essere un toccasana per la pelle. D’estate lasciano la pelle dorata, luminosa e danno un bel aspetto sano, vivo e brillante ad una pelle un pò spenta mentre d’inverno garantiscono idratazione e protezione, per una pelle morbida e piacevole da sentire al tatto in ogni momento. Le nuove tecnologie e ricerche hanno portato infatti sul mercato prodotti che sono davvero rvoluzionari, non ungono non ostruiscono i pori e hanno molte virtù e benefici per la pelle.

Ciascun olio ha le sue funzioni in base alla loro formula, ci sono quelli per ridurre le smagliature, per idratare la pelle, per combattere cicatrici e anche acne ( avete letto bene, anche acne!), per ridurre rossori, combattere eczema e psoriasi e in generale per qualsiasi condizione della pelle. Cambia anche il modo d’uso, su pelle bagnata, su pelle prima della doccia, nell’acqua prima di farsi il bagno, per massaggiare etc. L’olio è un prodotto molto versatile e si può usare davvero su qualsiasi parte del corpo, anche se è bene capire quali siano le loro funzioni specifiche e gli ingredienti alla loro base.

Le nuove formulazioni hanno in genere una composizione molto leggera e facile da manneggiare. Durano a lungo perchè alla fin fine servono solo poche gocce di olio per garantire effetti voluti. I prezzi sono per lo più sulla fascia medio alta, ma secondo me il costo si ammortizza nel lungoperiodo perchè una bottiglia da 200ml vi durerà almeno 2 mesi!

Uno dei modi per capire se un olio è appropriato per noi è controllare e capire i loro ingredienti (normale no!). Alcuni degli ingredienti più comuni che ho notato nei vari oli sono ricavati da

  • Argan o semi vari che ha le funzioni di ridurre le infiammazioni,
  • Lavanda e Marula che contengono antiossidanti in grado di combattere I radicali liberi e di conseguenza i segni di invecchiamento,
  • Rosa e rosa selvatica e le loro bacche per ridurre rughe e cicatrici,
  • Camomilla che calma e attenua la pelle irritata e arrossamenti,
  • Arancia e Agrumi in genere ricchi di Vitamina C che aiutano a proteggere il collagene e quindi la texture della pelle nonchè a combattere le discromie e le macchie,
  • Rosmarino, fiori di geranio e maggiorana che aiutano a controbilanciare il sebo prodotto dalle ghiandole sebacee e quindi sono indicati per controllarlo e aiutare pelli con eccesso di olio o mista
  • Cocco ha la funzione antibatterica ed è altamente nutriente e idratante

E veniamo alla mia esperienza.

 

Oli per il Corpo
Oli per il Corpo

Negli ultimi mesi ho provato diversi oli sia per il corpo sia per il viso. Nell’articolo di oggi vi presento quelli per il corpo e vediamo se capite quale è il mio preferito. Ve lo dirò alla fine dell’articolo. Gli oli di cui vi parlo oggi sono il Bio-Oil, l’Equilibra Dermo Oil, il Divine Oil di Caudalie e lo Sculpturing Oil di Madara. Vediamoli, uno per uno.

Il primo olio di cui vi parlo è il Bio-Oil. Penso che tra tutti gli oli per il corpo sia quello che almeno qui a Londra è diventato famosissimo e molto popolare. È adatto non solo ad idratare la pelle ma anche a ridurre le cicatrici, le smagliature, le rughe e qualsiasi imperfezione della pelle, ma fino ad un certo punto. Per intenderci non fa miracoli, come del resto nessun olio fa. Da quel che ho capito, l’olio è composto da ingredienti che combinati insieme e poi stesi sulla pelle, inducono la pelle stessa a rigenerarsi, combattendo e limitando gli inestetismi appunto. Ciò avviene con l’uso costante e prolungato dell’olio. Non ostruisce la pelle e è indicato anche per le pelli più sensibili. In teoria si può usare anche sul viso, ma non ho provato, sono stata un pò scettica e visto le mie condizioni ho preferito evitare.

Tra i suoi ingredienti vi segnalo: Vitamina A, Vitamina E, Olio di Calendula, Estratti di oli di Lavanda, Rosmarino e camomilla  e l’innovativo – a detta dell’azienda- PurCellin ( che è un olio minerale, distillato di petrolio). Purtroppo la presenza di questo ingrediente sintetico rende il prodotto non naturale e di certo non bio.

A Londra si trova ovunque, dalle profumerie ai supermercati e costa 19£ per 200 ml di prodotto. In Italia credo sia venduto solo in farmacia ( Ditemi voi!).

A me è piaciuto ma non sono impazzita per questo olio. Posso dire che ha una consistenza abbastanza liquida, ideale per massaggiare, di una leggera colorazione rosea. La sua fragranza mi ricorda quella della Leocrema ( non so se la vendono ancora!) in una scatoletta rotonda, bianca e leggera ( insomma la tipica crema della nonna).

La confezione è in plastica morbida, con un tappo forato che permette un dosaggio più controllato del prodotto.

Si stende perfettamente. I risultati si vedono dopo un pò, però ad esser sincera non so se i risultati si vedono dall’uso prolungato di questo olio particolare o dal fatto che sto usando oli per il corpo, punto e basta. Di certo posso dire che la pelle è morbida ed elastica. Mi ha convinto secondo voi?

Il secondo olio è il Dermo-Oil della Equilibra.  Ne avevo già parlato qui e quindi non mi ripeto, vi consiglio però di rileggere l’articolo.

Dermo-Oil di Equilibra

Il terzo è l’olio della Caudalie, il Divine Oil. Avevo già usato il Divine Oil tempo addietro e posso dire che è molto valido nonchè multi-funzione in altre parole si può usare sul corpo, nei capelli, sul viso, nele unghie, come maschera e trattante nel bagno caldo e per fare massaggi. Insomma, dieci prodotti in uno. La sua funzione principale è quella di idratare la pelle. Ha una profumazione favolosa, molto dolce, di fiori misto a uva e vaniglia credo, quasi da mangiare.

L’olio è molto più corposo rispetto agli altri due precedenti, di un colore trasparente o quasi. Tra i suoi ingredienti principali oli essenziali di uva, ibisco, sesamo e argan ed è ricca di anti ossidanti.

Nonostante sia multiuso, io preferisco usarlo solo nel corpo e dopo la doccia o il bagno. Mi piace massaggiarlo e vi assicuro sembra di essere in una piccola spa, comodamente da casa propria. L’unico inconveniente è che deve essere massaggiato a fondo per asciugarsi completamente. Non ho mai provato ad usarlo sul viso o nei capelli. Sui capelli mi sembra troppo corposo e li appesantirebbe troppo. Mentre sul viso, il solo sapere che è a base di argan, ingrediente di per sè comedonico, non mi ispira granchè ( sapete che ahime alla mia veneranda età soffro ancora di acne!).

Il suo punto dii forza secondo me è la fragranza, che non solo è favolosa al solo aprire la bottiglia, ma anche sulla pelle rimane a lungo. Inoltre, noterete che usandolo lascia una piccola patina iridescente e brillante, che riflette la luce. Forse per questo motivo e per la lucentezza che dà alla pelle è probabilmente più indicato per il periodo estivo quando la pelle è più esposta all’aria aperta.

Il costo è £ 17.5 per 50ml di prodotto, abbastanza elevato, ma è della Caudalie, brand francese naturale e con varie certificazioni. Il Divine Oil si trova sia nei department stores e online.

Infine l’ultimo, che è quello che sto ancora usando al momento è lo Sculpturing Oil di Madara. Ho trovato e scoperto questa brand nel sito di prodotti organici di Lovelula. Non so se ne avete mai sentito parlare, Madara Cosmetics è un’azienda lettone ( Si, avete letto bene, della Lettonia), specializzata in prodotti naturali e organici. Vi consiglio di dare un’occhiata perchè è davvero interessante.

Il packaging mi ha attratto molto, i colori sono ben azzeccati e i loro costi sono relativamente accessibili. Ho preso l’olio perchè ero curiosa di provare appunto i prodotti Madara e cosi è stato.

L’olio non è completamente trasparente ma ha una leggera colorazione giallognola e un’intensa profumazione di limone e agrumi, che è molto rinfrescante. L’olio è abbastanza liquido e si stende perfettamente, senza dover aspettare a lungo prima che si asciughi. Tra i suoi ingredienti ci sono estratti di olio di semi di girasole, bacche di rose selvatiche, estratti di frutti, calendula, camomilla e estratti di limone. L’olio ha una composizione molto leggera e molto liquida rispetto al Caudalie. Si stende e si asciuga relativamente in fretta. La profumazione non rimane a lungo sulla pelle e non si intravedono nessun tipo di brillantezza come nel Caudalie. È altamente idratante al punto che non lo uso neppure tutti i giorni ma a giorni alternati.

Costa 20£ per 200ml di prodotto. Non so se in Italia si possa trovare, ma qui è online su Lovelula.

Tra tutti, quale pensate sia il mio preferito?

Verdetto Finale: Sono rimasta un pò seccata del Bio-Oil, tanta pubblicità, tanto marketing, tanta promozione per essere un prodotto naturale, invece è a base di petrolati. Dopo l’uso non è stato cosi entisiasmante come altri oli. Quindi tra i quattro arriva in ultima posizione. In terza posizione c’è il Caudalie. Ero indecisa se metterlo in seconda posizione o a pari merito con il Madara. Il Caudalie mi piace e lo consiglio vivamente, però non è cosi versatile, per me almeno, come si sostiene, perchè puo essere molto pesante e “visibile” sulla pelle. Il Madara mi piace tanto. È naturale, si stende bene sulla pelle, si assorbe facilmente, ottima fragranza e ottimo packaging. Il Madara è molto simile al Dermo Oil della Equilibra.

Infatti, tra i quattro il mio preferito è il Dermo Oil di Equilibra. Rispetto agli altri ho potuto vedere dei risultati ed effetti immediatamante. Mentre lo usavo mi ha colpito di più per consistenza, fragranza e in generale come prodotto. Come ho detto non fa miracoli, ma aiuta a tonificare ed idratare la pelle. Il prezzo è modico ed è a base di ingredienti naturali.

 Dermo-Oil di Equilibra

Avevate capito che questo era il mio preferito?

Chissà quali altri oli hanno usato le altre ragazze e se ne hanno uno preferito in assoluto. Scopriamolo subito nei loro siti:

Francesca di Cerambijoux

Sara di Mi Piace Un tot

Francesca di Trucco senza Inganno

Ciao Stelline alla prossima e grazie ancora per aver letto l’articolo, spero vi sia stato utile.

Laura

Autore:

Un'appassionata di bellezza a Londra. Vi porterò a conoscere il mondo della bellezza londinese, dalle innumerevoli possibilità di scelta su prodotti, accessori, negozi, centri di bellezza parlando anche un pochino di gossip. Per tutte le Italiane e non che sognano e amano Londra. Per tutte coloro che ci vivono stabilmente o ci verranno di passaggio.

20 pensieri riguardo “The Point of reView: Blogger Club – Oli per il corpo

  1. Bio-Oil l’ho provato 2 anni fa dopo un piccolo intervento al polso (tendinite, morbo di de quervain) e, secondo me, non serve a niente. Se la mia cicatrice è quasi invisibile, è perché sono stata operata da un chirurgo della mano che mi ha messo i punti estetici e ho fatto fisioterapia per evitare le “aderenze”.
    L’ho provato anche sui gomiti che ho sempre molto ruvidi, ma ho la sensazione che non venga assorbito, quindi preferisco usare creme grasse…
    La prima foto (quella pallidissima) è il mio polso oggi (con tanto di segno dell’orologio), mentre quella sotto è di quando mi hanno tolto la medicazione (e non riuscivo a mettere l’orologio):

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...