Pubblicato in: Accessori, Viso e Corpo

I mille usi delle spugnette beauty sponges

 

4 Maggio 2016

 

I mille usi delle spugnette beauty sponges
I mille usi delle spugnette beauty sponges044

Oggi ho lavato i pennelli da trucco e con loro le beauty blenders come ormai le chiamo anche se alla fine di originale ne ho solo una, le altre sono …altre spugnette, ne ho una della Kiko e una Organica che avevo preso da TK Maxx, di cui non ricordo la marca. Trovate le review qui.

MAKEUP BLENDER KIKO COSMETICS vs BEAUTY BLENDER

Mentre le lavavo mi sono trovata a fare diverse riflessioni. La prima è che forse è giunto il momento di sostituirle e comprarne delle nuove. In  genere si dovrebbero sostituire ogni tre mesi, io le ho quasi da un anno. Ok, lo so, è giunto il momento del cambio. Lo farò presto. La seconda è quali altri usi possono essere fatti con queste spugnette?

Ed ecco nato il post di oggi: i diversi usi delle beauty sponges o blenders o che dir si vogliano!

Per via della consistenza delle spugnette, il primo uso per eccellenza è ovviamente per stendere il fondotinta, che è anche la ragione per cui sono nate e hanno cosi tanto successo nel mondo beauty. Le spugnette sono l’ideale per pressare e stendere i fondotinta liquidi o cremosi. Da bagnate sono perfette perchè non assorbono molto prodotto e permettono un risultato molto naturale e coprente.

Le spugnette quindi si prestano molto all’applicazione dei makeup liquidi e cremosi, e questo ne è il secondo uso, pressare il correttore e concealer nelle zone da coprire del viso. L’effetto finale sarà decisamente più naturale del semplice uso del pennello e si evitano le strisciate da setole. In teoria si può stendere il prodotto con il pennello e poi terminare con la blender per un risultato uniforme.

Sempre in fatto di makeup per il viso, il terzo uso  consiste nell’utilizzare le makeup sponges per pressare e fissare la cipria e le polveri nelle zone del viso che tendono a lucidarsi o dove si è applicato il correttore e concealer. Vi sembra strano? Provate a prendere della cipria o polvere traslucida con la punta della blender e poi pressatela sulla parte del viso che volete.

Questo significa che le beauty blenders possono essere utilizzati solo per il trucco? Se avete sempre pensato cosi, ricredetevi.

Questo è il quarto uso. Ho comprato un siero della MyChelle per i brufoli che ho scoperto funziona più efficacemente se lo uso con un batuffolo di cotone sulla zona da trattare. Questo mi ha fatto venire in mente che la spugnetta possa essere usata se pulita e solo per quello per stendere creme idratanti e sieri per il viso? Avete mai provato? Io ho provato e secondo me la crema si asciuga molto più rapidamente ed evito di trasferire batteri dalle mani al viso.

Per via del fatto che le spugnette sono l’ideale per stendere i prodotti in crema, ciò le rende perfette anche per stendere i blush sulle guance. Il risultato sarà una sfumatura perfetta, che talvolta il calore delle dita non rende.  Eccovi dunque il quinto uso.

Prima o poi la beauty blender dovrà essere sostituita, come devo fare io in questo periodo. Allora ho pensato e ricercato quali altri usi si possano fare della beauty blender per fare in modo che i 15£ spesi vengano usati al loro massimo.

Questo ci porta al sesto uso. Io ancora non l’ho provato ma ho letto di diverse persone che usano le spugnette per fare le nail arts o sistemare le manicure se necessario. Avete qualche esempio?

Il settimo uso per me è invece per applicare il lucido sulle scarpe di mio marito. Ci avevate mai pensato? Ovviamente risultato uniforme e naturale! Sempre per le scarpe, l’ottavo uso consiste nell’inserire le spugnette bagnate per allargare scarpe appena comprate e renderle adatte ad essere portate subito!

Avete un gatto? Sono certa che si divertirà a giocare con la beauty blender fino a che non sia distrutta del tutto, ecco il nono uso. Finchè dura.

Amate il DIY, o fai-da-te? Le blenders ormai in disuso possono trovare una nuova vita nell’oggettistica fai da te, come base per composizione floreali o simili. Basta solo un pò di fantasia. Da qui il decimo uso e oltre se avete fantasia e voglia di creare.

Avete mai pensato a quali altri usi si possono fare? Avete delle idee? Come usate le vostre makeup sponges, prima e dopo il tempo raccomandato per il loro uso?

Fatemi sapere sono davvero curiosa

Ciao Stelline alla prossima e grazie per aver letto l’articolo

Laura

Autore:

Un'appassionata di bellezza a Londra. Vi porterò a conoscere il mondo della bellezza londinese, dalle innumerevoli possibilità di scelta su prodotti, accessori, negozi, centri di bellezza parlando anche un pochino di gossip. Per tutte le Italiane e non che sognano e amano Londra. Per tutte coloro che ci vivono stabilmente o ci verranno di passaggio.

14 pensieri riguardo “I mille usi delle spugnette beauty sponges

  1. Oltre che per fondotinta e correttore (perfetta per i coprire i brufoli usando la punta della spugnetta, o per coprire i rossori attorno al naso), la uso dopo la cipria per rimuovere un po’ l’effetto polveroso e per fissare meglio il tutto.
    Nell’utilizzo di creme e sieri non si rischia di perdere molto prodotto all’interno?

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...