Pubblicato in: Bellezza e Dintorni, Capelli, Makeup, Viso e Corpo, Zero Waste

Si può essere Zero Waste in Beauty e Makeup?

25 Maggio 2020


La risposta è certamente sì.

Come ogni nuova iniziativa, anche essere zero waste richiede tempo e soprattutto consapevolezza. Ed è proprio questa che spingerà a compiere delle scelte sostenibili e a basso impatto ambientale. Scegliere è un grande potere nonché un “dovere” sotto certi punti di vista.

COLLABORAZIONE CON BIOVEGANSHOP

Il mio messaggio non deve essere interpretato come andate a buttare via tutto ciò che avete nel mobile del bagno, perché già questo sarebbe spreco e non aiuterebbe l’ambiente, al contrario, vi suggerisco di utilizzare tutto ciò che avete e pian piano rimpiazzate un prodotto o accessorio per volta con scelte più sostenibili. Questo concetto non deve essere inteso solo per i prodotti beauty e make-up, ma anche per tutto ciò che vi serve in casa e nella vita quotidiana. Come dico sempre, sarà veramente difficile sostituire proprio tutto, ma almeno è un inizio.

LEZIONI HO IMPARATO DURANTE LA QUARANTENA

E visto che il mio è un blog principalmente di beauty e make-up, ecco i miei suggerimenti per cominciare un viaggio zero waste in beauty e make-up.

DISCHETTI STRUCCANTI LAVABILI: QUALI SCEGLIERE?

RECENSIONE – IL PANNO MAGICO (MAKEUP

Da dove cominciare? Ecco alcuni consigli per cominciare:

  • Fermatevi ad osservare la vostra collezione di prodotti beauty e make up e cominciate la fase di smaltimento prodotti da adesso. Quindi non comprate più nulla fino a che non avete terminato ciò che avete di già;
  • Fate delle ricerche per vedere quali sono i prodotti con basso impatto ambientale, bio e sostenibili, non solo vegani e cruelty free. Vi stupirete di vedere che probabilmente alcuni di questi sono disponibili online o nel negozio dietro casa,
  • Promuovere aziende piccole e locali, di sicuro c’è qualcosa che è li piuttosto che ordinare online,
  • Perché non provare a farli da voi? Esistono diversi corsi online o tutorial per fare saponi e spignattare, perché non provare?
  • Sostituite prodotti di plastica con prodotti in materiali più sostenibili e riciclabili come il bambù o il cotone,
  • Comprare meno e meglio e per durare più a lungo. Non seguite le influencers che vi fanno il lavaggio del cervello per comprare prodotti di cui Non avete bisogno, creano un bisogno che non avete!
  • Rispolverate alcune soluzioni della nonna di sicuro le loro pratiche erano più sostenibili di quelle nostre di oggi,
  • Date una seconda vita a prodotti che sono considerati non validi

 DISCHETTI STRUCCANTI LAVABILI: QUALI SCEGLIERE?

Wipe-Out-Microfibre-Cleansing-Cloth-Magnitone-bellezza-in-the-city
Wipe Out Microfibre Cleansing Cloth della Magnitone

RECENSIONE – IL PANNO MAGICO (MAKEUP)

Questi di sopra sono consigli, ed ecco in maniera pratica da cosa si può cominciare:

Autore:

Un'amante della vita, yogi da sempre, aerialist per caso, appassionata di bellezza, makeup, fashion, tecnologia, viaggi e tutto cio che e' lifestyle; nonche di Londra, la citta' che mi ha accolto e che ora chiamo casa. Benvenuti nel mio mondo

Un pensiero riguardo “Si può essere Zero Waste in Beauty e Makeup?

  1. Oh, davvero ottimi consigli!
    Ti dirò… è una bella sensazione poter risparmiare e far bene all’ambiente (a sè) con pochi accorgimenti.
    Ho provati vari dischetti e l’ultimo che ho provato è Wipe Out Magnitone che ho trovato in una Birchbox. E’ sofficissimo!

    xoxo and stay safe

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...