Belle Stranezze

Belle Stranezze: Applicare la protezione solare..in doccia

16 Agosto 2015

Belle Stranezze

Riprendo la rubrica Belle Stranezze per segnalarvi un altro modo alternativo per proteggersi dal sole. Avevo segnalato qualcosa di bizzarro qualche settimana fa, qui. Oggi, invece, il modo per quanto strano possa sembrare, sembra più ragionevole.

Si tratta di un detergente che funziona come protettore solare e si chiama Dr Russo sun protective Skincare Day Cleanser, un’innovazione di una clinica dermatologica londinese. Come un normale detergente, si usa uniformemente sulla pelle durante il lavaggio. Ha un fattore di protezione SPF 30 sia per raggi UBA e UVB  e contiene un principio attivo che rimane sulla pelle anche dopo il risciaquo. A quanto pare, è al momento in progetto anche il showergel. Al risciaquo, il cleanser lascia sulla pelle i residui di prodotto che appunto costituiscono la protezione.

Dr Russo sun protective Skincare Day Cleanser
Dr Russo sun protective Skincare Day Cleanser

Sarebbe davvero comodo, anche se mi vengono in mente davvero troppi dubbi e tante perplessità, funzionerà davvero? La protezione si deve riapplicare? Quanto durerà? Esistono rischi di macchie sulla pelle? E non oso immaginare, quanto questo possa bloccare i pori e quali conseguenze possa avere sulla pelle e soprattutto il costo!

Non vi nego che sono davvero curiosa soprattutto perchè risolverebbe tantissimi problemi di pigrizia, almeno per quanto mi riguarda.

Che ne dite?

Ciao Stelline, grazie come al solito per aver letto e vi auguro un sereno e avventuroso weekend di Ferragosto (Sappiate che qui in the UK non si festeggia!!!)

Alla prossima

Laura

Viso e Corpo

Himalaya Herbals : Purifying Face Wash Gel

5 Gennaio 2015

 

Himalaya Herbals : Purifying Face Wash Gel
Himalaya Herbals : Purifying Face Wash Gel

Qualche settimana fa,vi ho presentato una linea di prodotti bio dell’azienda indiana che si chiama Himalaya Herbals. Vi ho accennato quanto sia stata soddisfatta della maschera purificante per il viso e di quanto invece il tonico astringente non sia certo tra i miei preferiti.

Oggi invece vi parlo di un altro prodotto della stessa azienda e della stessa linea: il detergente purificante al Neem per pelli normali e grasse, che non solo mi ha colpito ma mi e’ piaciuto parecchio!!! Curiose? Seguitemi oltre per saperne di piu.

Tag

Tag Liebster Award

4 Gennaio 2015

 

Ciao Stelline

Buon Anno

Questo è il mio primo post per il 2015. Il primo post non poteva non cominciare se non con i miei più sentiti auguri per tutte e tutti voi che mi seguite!

Non ho ancora pensato alle “resolutions” per il 2015, diciamo che sono particolarmente lieta per ciò che ho raggiunto nel 2014! Mi auguro il 2015 sia altrettanto ricco e positivo! Per questo motivo e per la continuità che spero ci sia tra il 2014 e il 2015, vorrei cominciare il nuovo ciclo di posts, ringraziando una persona in particolare, un’altra blogger che vorrei segnalarvi e che trovate qui E Voi Che Ne Pensate. La ringrazio ufficialmente perche non solo mi segue con affetto e passa spesso a trovarmi nei miei posts, ma mi ha anche nominata per un’iniziativa che può aiutare le blogger meno seguite ad avere molta più visibilità nel panorama dei blogs. Inoltre ringrazio Sara di La Moda va al mercato, perche mi ha nominato oggi! La trovate su questo link e il suo lavoro e’ particolarmente interessante, seguitele per alcune idee creative e low cost!

Ecco, sono stata nominata per il Liebster Award. Di che si tratta? Vediamolo insieme

Londra, Bellezza e Dintorni

Secret Santa

Secret Santa
Secret Santa

16 Dicembre 2014
Questo non è un post sulla bellezza, se non indirettamente, ma qualcosa in più da sapere sulla vita Londinese. Oggi vi parlo di una tradizione tipica del mondo anglosassone nel periodo natalizio, si chiama il Secret Santa. Si tratta di una pratica in cui, dato un grande gruppo di persone, che può essere tra amici, familiari o colleghi di lavoro, ci si scambia un regalo a sorpresa e il nome del “donatore non è rivelato. La segretezza è un elemento fondamentale, ma chissa perche io non riesco a resistere!!!

Nel’ufficio in cui lavoro, abbiamo scambiato i regali lo scorso giovedì quindi mi sembra carino condividere con voi questo momento. Come se fosse una lotteria, si scrivono i nomi dei vari colleghi su dei piccoli pezzetti di carta e si inseriscono in una scatola a mo di lotteria appunto. Ciascun collega, a turno, estrae il nome della persona a cui deve acquistare il “secret santa”. Si stabilisce un budget in anticipo, che in genere è un ammontare simbolico, di massimo 10£ e quindi il regalo non deve eccedere questa cifra.

In alcuni casi si possono anche stabilire delle “regole” di acquisto/scelta del regalo, decidendo in anticipo se i regali devono essere utili, comprati, rubati, prestati, divertenti, in tema di qualcosa e cosi via.

Accessori

Kit per le Maschere per il Viso

BBC - London Weather
BBC – London Weather

11 Novembre 2014
I primi freddi autunnali sono cominciati qui a Londra, le giornate sono molto più corte e le piogge sempre più frequenti. I weekend e le sere ci vedranno sempre più spesso sedute sul divano a guardare i famosi programmi televisivi fino a Dicembre come Xfactor e Strictly Come Dancing.
Perche non approfittare di questi momenti per prendersi un po’ cura di se, creando una spa fai-da-te a casa propria? Possiamo fare diversi trattamenti dalla manicure, alla pedicure fino, maschera ristrutturante per i capelli o semplicemente farsi un bel bagno caldo con tanti sali e oli essenziali. Insomma ciò che più ci piace.

Uno dei trattamenti più rapidi è sicuramente quello della maschera viso, rilassante, esfoliante, nutriente anti stress insomma in base a come ci sentiamo. Sapete già che ogni lunedì vi parlo delle maschere viso che mi piacciono e che sto usando in questo momento. Vi rimando ad alcuni link precedenti qui e qui. In questo post non vi parlo delle maschere viso in se ma degli strumenti che ho comprato per essere applicate nel modo giusto e quindi massimizzare il loro effetto, comodamente a casa propria.

Continua a leggere “Kit per le Maschere per il Viso”

Bellezza

Brow Bar: gli shop dove sistemare le vostre sopracciglia

30 Ottobre 2014

Brow Bar2

Con questo post apro una serie dedicata ai places di bellezza di Londra e che vi consiglio di visitare almeno una volta. Cercherò di descrivere luoghi, eventi e boutique londinesi che ho provato o dove sono andata. Vi svelerò segreti e tips and tricks di ciascuno. Siete pronte? Cominciamo allora!

 

Uno dei primi luoghi di cui vorrei parlare, che ritengo un po’ insoliti per noi Italiani, sono i cosiddetti brow bars, cioè letteralmente stazioni per sopracciglia. A Londra stanno veramente spopolando al punto che si stanno creando veri e propri franchising con piccoli centri aperti un po’ ovunque.

 

Volete saperne di più e capire cosa hanno di tanto speciale e cosa offrono? Seguitemi oltre e lo scoprirete.

 

I brow bars non sono altro che piccoli centri estetici specializzati nel trattamento delle sopracciglia. Solitamente si trovano in piccoli angoli dei centri commerciali, ma potete trovarne anche nei grandi negozi come John Lewis nel reparti profumeria e cosmetica. Sono molto piccoli e con, in genere, tre o quattro poltroncine, dove le clienti si accomodano e in pochi minuti il lavoro è fatto.  Se vi recate durante il weekend potete aspettarvi anche delle file. Questo per dire quanto popolari siano i loro servizi.

 

Avete mai riflettuto su quali stratagemmi ricorrete per sistemarvi le sopracciglia? Il più delle volte sono sicura voi utilizziate le pinzette o la ceretta, fatta in casa, dalle amiche o dall’estetista.  Nei brow bars invece il metodo più diffuso è il threading.

 

Threading significa letteralmente filare e consiste nell’uso di un sottile filo di cotone piegato e attorcigliato su se stesso per afferrare e rimuovere ogni pelo del viso, dal più lungo al più corto. Una delle estremità del filo è tenuta da una mano mentre l’altra estremità è tirata dai denti. Il centro del filo in cui si sarà formato uno spazio a forma di goccia è invece manovrato dalla mano destra. Con movimenti avanti e indietro, la parte in cui il filo si piega a meta afferra e strappa i peli. Il risultato è molto rapido ma la sensazione di dolore è leggermente più forte perché ogni pelo è rimosso individualmente ma rapidamente in successione uno dopo l’altro.

 

Il threading è una pratica molto diffusa in Medio Oriente e oltre nei paesi asiatici fino all’India. Probabilmente la presenza di molte etnie a Londra ha contribuito alla diffusione di questa pratica anche qui.

 

Come ho detto, il threading è comunemente usato per sistemare le sopraciglia, perche rispetto alla ceretta e alle pinzette dicono abbia un controllo migliore nel dare la giusta forma alle stesse. Tuttavia è anche usato per baffetti, mento, lati del viso e collo. I costi di ciascun servizio variano a seconda di quale parte volete trattare e dove vi recate, In genere nei brow bars si parla di un minimo di 3£ per le sopracciglia fino a 15-20 per tutto il viso.unnamed (1)

 

Rispetto all’uso della ceretta e delle pinzette nel rimuovere quella fastidioso inestetismo della peluria, quello del treading ha qualche vantaggio in più che in un certo senso lo rende più valido. Prima di tutto è un modo pratico e rapido e rispetto alla ceretta anche più “pulito”. Inoltre il risultato vi sorprenderà, perche vi lascerà una pelle estremamente liscia.

 

Tuttavia come si dice non è  tutto oro ciò che luccica. Infatti con il threading è  vero che i peli tardano a ricrescere ma quando lo fanno ricompaiono tutti insieme e più grossi e neri.

Inoltre, tra gli svantaggi avete prima di tutto la sensazione di dolore pungente e se come me avete occhi molto sensibili, lacrimerete di continuo durante il servizio.

Sul viso il threading non lo consiglierei neppure al mio peggior nemico ( o forse si). Il threading friziona la pelle, e contribuisce all’irritazione dei bulbi piliferi con conseguente diffusione e proliferazione di acne! Ve lo sconsiglio altamente se avete pelle delicata e soprattutto con tendenza acneica.

 

Nel lungo termine estirpa il bulbo pilifero ma nel frattempo i peli crescono molto più scuri e visibili innescando il sistema di doverlo fare regolarmente. Questo avviene perche il threading rimuove anche i peli più corti e chiari che altrimenti sarebbero meno visibili e trascurabili.

 

In genere dopo il trattamento, è consigliabile l’uso di una crema di aloe, massaggiata nella pelle.

 

I brow bars sono speciliazzati nel threading per rimuovere peli vari dal viso. Per usarne i servizi dovete giusto recarvi li e fare la fila, non si accettano appuntamenti. Il servizio dura poco, in genere qualche minuto.

 

Credo che sedersi in un brow bar per un servizio sia da provare! Assicuratevi che chiunque vi serva faccia ciò che voi avete specificatamente richiesto e soprattutto che andate quando non è affollato per evitare che la pressione da lavoro faccia ottenere un pessimo risultato.

 

Verdetto: da considerare

 

Ciao Stelline, spero di esservi stata utile! Se provate i brow bars fatemi sapere la vostra esperienza

Alla prossima

Laura

If you wish to read this article in English, please leave a comment