Posted in Capelli

Shampoo Secco della Garnier

16 Aprile 2015

Garnier – Ultimate Blends: The Silky 7-in-1 dry shampoo.
Garnier – Ultimate Blends: The Silky 7-in-1 dry shampoo.

Se ho provato questo shampoo secco, devo ringraziare Francesca di Cerambijoux, che mi ha consigliato i prodotti Garnier Ultradolce. Se vi ricordate abbiamo fatto una prima recensione qualche settimana nella serie The Point of reView: Blogger Club dello shampoo Ultra Dolce Tesori al Miele e che vi rimetto qui.

Quando sono andata a comprare lo shampoo, ovviamente ne ho approfittato per fare altri acquisti della stessa linea e non mi son lasciata sfuggire lo shampoo secco che qui a Londra si chiama Garnier – Ultimate Blends: The Silky 7-in-1 dry shampoo.

Lo shampoo è l’ideale per i capelli medio-lunghi e scuri come i miei  e come la confezione sostiene – lo confermo – non lascia residui visibili ne patine bianche. Il gettito è molto più leggero di molti altri shampoo secchi ma meno mirato e direi sembra quasi una lacca. Non lascia i capelli corposi o appiccicosi, proprio perche è molto leggero. Ho letto altri commenti di altre ragazze e molte non lo amano proprio per questo motivo e perche pensano non assorba abbastanza il sebo dei capelli. Per quanto mi riguarda lo preferisco proprio per questo, perche non e’ troppo troppo troppo pesante. Comunque a me permette di non lavare i capelli per almeno uno o due giorn in più.

Ha un profumo molto dolce di vaniglia. La fragranza rimane sui capelli per ore, almeno 5-6 direi. Pero vi dico che io dopo che uso lo shampoo secco, qualsiasi esso sia, il giorno dopo devo comunque lavare i capelli. La tenuta in generale pero e’ molto buona e molto meglio del più famoso Batiste, che sto ugualmente testando.

Si trova in tutti i drugstore e profumerie che vendono prodotti Garnier da Boots, a Superdrug, passando per Ocado e Sainsbury e online da Amazon a FeelUnique e costa 3.99£ per 150 ml di prodotto.

Come shampoo secco è molto valido per questo prezzo e certamente lo ricomprerei. Sono sicura che si trova anche in Italia. Se lo avete provato, fatemi sapere se la pensate come me.

Ciao Stelline Grazie per aver letto e alla prossima.

Se come me amate i social networks mi trovate anche qui!

https://www.facebook.com/pages/Bellezza-In-The-City/830075373680075?fref=ts

https://twitter.com/bellezzainthect

https://instagram.com/bellezzainthecity

https://www.pinterest.com/laurasitzia15/

https://www.bloglovin.com/people/bellezzainthecity-10047417

Tanti baci

Laura

Posted in Londra, Bellezza e Dintorni

Come mi preparo in mezz’ora

30 Minutes

15 Aprile 2015
Io sono una persona molto mattiniera. Mi piace svegliarmi presto, prepararmi con calma, gustare il mio latte, ascoltare le previsioni del tempo e seguire le notizie al telegiornale di BBC Breakfast ( Si lo so sembro molto British). E’ una routine che mi aiuta a svegliarmi con calma e a prepararmi al meglio per la giornata lavorativa. Il mio orologio biologico è talmente regolare che a mala pena mi serve la sveglia: sono sempre sveglia più o meno alle 06:15 del mattino. In genere esco di casa intorno alle 7:45/50. Questo mi permette di potermi truccare e in generale essere fisicamente e mentalmente pronta per affrontare la giornata che sta per cominciare . Ultimamente, poi, da quando mio marito ha iniziato a fare i turni notturni, ci vediamo la mattina per un caffè da Costa, vicino a casa, lui rientra e io vado a lavorare, ma almeno ci diamo il Buongiorno!

Late

Mercoledì scorso, però, è successo un piccolo inconveniente: mi sono svegliata alle 7:15. Panico totale! Nell’arco di dieci secondi ho dovuto pensare e calcolare come prepararmi in circa mezz’ora e soprattutto cosa fare e non fare e come ridurre la mia beauty routine a 5 minuti! Praticamente un miracolo; ecco come ho fatto.

Ho speso del tempo in doccia, che pero non saprei quantificare, ma penso qualcosa tra i 9 e i 12 minuti in cui ho usato

  • Il doccia schiuma in gel della Balance me Super Moisturising Body Wash al profumo di patchouli, davvero intenso. Lo trovate in vendita a 9£ per 200ml di prodotto qui sul sito dell’’azienda.
  • Il detergente per il viso Instant Foam della Caudalie a 15£ per 150ml che trovate qui
  • Il detergente Fem-Fresh per l’igiene intima che trovate a 3.29£ per 250 ml di prodotto sia da Boots sia da Superdrug

Dopo essermi asciugata di tutta fretta, ho usato pochissimo prodotti:

  • Una crema per il corpo a rapida assorbenza e al momento sto usando la Crema Fluida di Ebio, stimolante con acqua da fonte termale e 100% naturale e bio. Non so il costo perche me l’hanno regalata. Si trova in Italia presumo in Erboristeria!
  • Il deodorante della Sanex, il Colgate per i denti con Listerine come colluttorio
  • Nel viso ho messo Healgel Intensive come crema idratante e per il contorno occhi la Wonder Eye della Balance Me che trovate qui al costo di 20£ e un velo di lip balm, Dr Lipp, di cui vi avevo parlato qui.

Dopo essermi infilata rapidamente pantaloni e maglia, sono passata agli ultimi 5 minuti da dedicare al makeup. Ho fatto soltanto una base leggera e segnato gli occhi con l’eyeliner. Questi i passaggi

  • Primer leggerissimo e sapete sto usando il primer e correttore della Stila di cui vi avevo parlato qui.
  • Ho poi coperto giusto le macchioline più visibili con il correttore Clear Complexion della Almay. Subito dopo ho applicato il mio fondotinta del momento, il Dermablend nella tonalita 15 Opal. Ve ne parlero più a fondo nel prossimo futuro dopo che me ne saro fatta un’idea più precisa.
  • Ho poi fissato il tutto con un velo di cipria translucida, la Matte Perfect Loose Powder della Mua. Infine, ho applicato un pochino di blush Expert Wear di Maybelline nel colore flash plum e un pochino di colore con il bronzer/lumi-nature della Deborah nella colorazione 3.
  • Infine una linea di eyeliner Fast Stroke di Collection e tanto tanto mascara e sto usando il Lash Sensational della Maybelline.

Un tocco di profumo e ho Insolence di Guerlain, una sistemata ai capelli, borsa al volo e sono fuori di corsa a raggiungere mio marito!

Sono uscita di casa col mal di testa, pero nonostante tutto sono arrivata in ufficio in orario, ancora non so come ho fatto!

Morale della storia, è possibile prepararsi in mezz’ora ed essere a posto e soprattutto sentirsi Fabulous! Alla fin fine non servono ore e ore davanti allo specchio, ma solo i prodotti giusti nei punti giusti!

Buona giornata Stelline e che la vostra sia meno traumatica della mia!

Laura

PS: Se avete routine simili da condividere, per favore scrivetelo nei commenti qui sotto.

Posted in Viso e Corpo

Clarins Face Treatment Oil per pelli miste e grasse

14 Aprile 2015

Lotus Face Treatment Oil Pelli grasse e miste
Lotus Face Treatment Oil Pelli grasse e miste

Qualche settimana fa, ho fatto un mega haul da Clarins in Debenhams che vi ho annunciato in questo articolo. Con quello di oggi inizio a presentarvi le mie impressioni sui vari prodotti e in particolare cominciamo con il Face Treatment Oil – Lotus Oil per pelli miste.

A dire il vero ero molto scettica a proposito di quest’olio per il viso perche per me la sola idea di mettere dell’’olio nella già problematica pelle, che tende ad avere brufoli, è di per se terrificante. Comunque, ho deciso di provarlo e devo dire che mi sono davvero ricreduta!

Il Lotus Oil è costituito al 100% da estratti naturali di piante, tra cui olio essenziale di camomilla, rosmarino, geranio e lotus (pianta acquatica). Per l’Inci completo, eccovi la fotografia della scatola con tutti gli ingredienti. Non vedo nulla di allarmante!

Lo scopo di quest’olio è quello di purificare, bilanciare e idratare la pelle con eccesso di sebo e tendenza acneica.

La commessa della Clarins mi ha suggerito di utilizzarla su viso pulito solo la sera prima di andare a dormire. Bisogna

Lotus Face Treatment Oil "Oily/Combination Skin"
Lotus Face Treatment Oil “Oily/Combination Skin”

riscaldarlo su mani bagnate con il tonico astringente (io ho pero deciso di optare per uno spray idratante per il viso in particolare il Dr Jart +, Water Act Skin Mist), e dopo si applica sulla pelle del viso, quasi stessimo tamponando con le mani. L’olio è particolarmente leggero e non direi che si asciuga immediatamente ma dopo un pochino. Come detto, lo lascio sul viso tutta la notte. Al risveglio, la pelle è più tonica, idratata e illuminata. I pori sembrano visibilmente più piccoli e non sono ostruiti!

Questo prodotto è validissimo ma costa un botto 32£ per 30 ml di prodotto. Tuttavia dura tantissime perche è sufficiente solo qualche goccia la sera.

La fragranza è molto pungente forse per via del rosmarino, è di colore giallo intenso di una consistenza molto leggera. Fa parte di una famiglia di oli della Clarins che include anche Blue Orchid per problemi di pelle disidratata e il Santal per pelle seriamente secca!

Si devo dire che mi piace e lo ricomprerò senz’altro. Si trova ovviamente in tutte le rivendite di Clarins e Boots e se siete fortunate lo trovate anche in offerta o con qualche promozione particolare.

Ciao Stelline alla prossima

Posted in Viso e Corpo

Biore’maschera per il viso che si riscalda

13 Aprile 2015

Biore Maschera per il viso
Biore Maschera per il viso

Eccovi un’altra maschera per il viso che ultimamente non lascia mai il mio bagno. E’ la maschera Self-Heating One Minute Mask della Biore’, ovvero la maschera per il viso che si riscalda appena stesa sul viso e che si tiene in posa per un minuto solamente!

Questa maschera è particolarmente indicata per purificare e rinfrescare la pelle. Si stende su viso bagnato, perche l’acqua ne favorisce il riscaldamento. Appena la mettete sul viso, inizierete ad avvertire una piacevole sensazione di calore. Dopo un minuto bisogna risciacquarla a fondo.

La maschera è a base di carbone, cha ha appunto il potere di eliminare qualsiasi tipo di impurità della pelle.

Tra gli ingredienti vi segnalo i seguenti Butylene Glycol, Zeolite, Kaolin, PEG-8, Methyl Gluceth-20, Cellulose, Talc, Parfum,wpid-wp-1427922859202.jpegLauryl Methacrylate/Glycol Dimethacrylate Crosspolymer, Charcoal Powder, Dimethicone, Hydroxypropylcellulose, Menthol, Disodium EDTA, BHT.

Come potete notare non è esattamente bio e ha anche qualche petrolato. E’ comunque a base di carbone e di zeolite, un minerale che appunto si attiva con l’acqua e ne determina il riscaldamento.

Il fatto che contenga questi due principi, ne fa di questa maschera una novità per me, perche non ho mai visto una simile reazione in altre maschere prima d’ora. Inoltre proprio perché riscalda determina l’apertura dei pori e il carbone trascina via ogni impurità lasciando la pelle, pulita e fresca! La sensazione di pulizia rimane dopo il risciacquo per un po’ di tempo.

Biore’ è una marca Giapponese che distribuisce un po’ in tutto il mondo e nella sua selezione ci sono anche prodotti come Molton Brown, Jergens, John Frieda e Kms California che qui a Londra sono molto popolari, soprattutto John Frieda e Molton Brown.
A Londra, Biore’ si compra sia da Boots, Superdrug, ma anche nei supermercati e da Wilko. Costa 7.99£ per 4 pacchetti monouso. Della stessa marca ci sono anche i cerotti per il naso e il detergente per il viso. Ve ne parlerò in futuro, soprattutto dei cerotti per il naso.

Capisco che non sia esattamente un prodotto bio, pero come maschera è molto valida e vale davvero la pena provarla!

Avete mai provato delle maschere per il viso che abbiano una simile reazione e che si scaldano al contatto con l’acqua? Fatemi sapere!

Ciao Stelline alla prossima e grazie per aver letto

Posted in Makeup

Almay Clear Complexion: base per il makeup per pelli con problemi di acne

10 Aprile 2015

Almay Clear Complexion: base per il makeup per pelli con problemi di acne
Almay Clear Complexion: base per il makeup per pelli con problemi di acne

Nella mia ricerca del fondotinta perfetto per la pelle con tendenza acneica mi sono imbattuta in questa linea molto economica che si chiama Almay Clear Complexion.

Almay è una brand low cost americana che ha una serie di prodotti di makeup ma secondo me la sua specialità sono i prodotti per il viso. E’ nata agli inizi degli anni ‘30 su richiesta della moglie del fondatore, un chimico che si è prodigato nella creazione di prodotti per il trucco, che fossero adatti alle pelli più sensibili. Oggi Almay fa parte della grande famiglia Revlon, pero non è distribuito in Europa. Non credo si trovi in Italia e qui a Londra è davvero difficile trovarne i suoi prodotti. Io li acquisto regolarmente su Amazon perche su di me sono davvero validi.

Appunto perche i prodotti devono essere adatti alle pelli più sensibili, l’azienda si promette di monitorare i suoi ingredienti e di assicurarsi

  • Che non ci sia presenza di fragranze e profumazioni che possono alterare il prodotto o avere ripercussioni sulla pelle
  • Che non siano comedonici
  • Che is suoi ingredienti siano altamente selezionati in base alla purezza e qualità
  • Che siano testati contro potenziali allergie, irritazioni etc
  • Che non siano presenti ingredienti che possano avere effetti al contatto con la luce
  • Che quindi siano ipoallergenici

Vi rimando al loro sito per maggiori informazioni qui. L’unico elemento nuovo, che ho notato negli ultimi mesi, e’ che l’azienda sia andata incontro ad una sorta di re-branding, hanno infatti un nuovo testimonial e un nuovo makeover sia sui packaging sia sul sito.

Di questa marca ho comprato e provato sia

  • Il fondotinta Clear Complexion con Blemish Heal Technology
  • Almay line smoother powder, cipria in polvere compatta opacizzante
  • Il correctore con Heal Blemish Solution
  • La CC cream Smart Shade

Fondotinta Clear Complexion

Almay Clear Complexion: Foundation
Almay Clear Complexion: Foundation

Il fondotinta Clear Complexion è molto liquido e si presenta in una bottiglietta con tappo a svitare. Un po’ scomodo direi, ma nelle ultime versioni si trova in vendita anche con la pompetta.

Come prodotto è davvero valido se avete una pelle con eccesso di sebo e soprattutto con tendenza acneica. Contiene, infatti, acido salicilico, l’ingrediente utilizzato in molti prodotti proprio per combattere i brufoli, erba pratolina, liquirizia, e aloe. Intendiamoci, il fondotinta in se non previene i brufoli, ma aiuta a tenerli a bada in congiunzione con altri accorgimenti, tra cui pulizia profonda, antibatterico etc.

Per quanto mi riguarda la copertura, non è molto alta, ma a me non dispiace. Si presenta in 7 diverse tonalità e io ho preso la Naked 160 che e’ praticante il mio colore di pelle.

Essendo liquido, io lo stendo con le dita o con un pennello adatto come quello della Bareminerals, leggermente concavo. Costa circa 5.90£ per 30ml di prodotto e lo trovate qui su Amazon.

Come fondotinta mi piace perche, in primo luogo, aiuta a combattere i brufoli. In secondo luogo dura, diverse ore e non cola e aiuta a controllare l’eccesso di sebo quindi non dovrete tamponare costantemente la pelle per evitare la lucidità di fronte e naso. Inoltre la copertura è molto naturale quindi non da la sensazione del mascherone. Certo se avete grosse macchie vi consiglio l’uso del correttore.

Correctore Clear Complexion con Heal Blemish Solution

Questo correttore mi piace davvero tanto. Si presenta in tubetto, dove da una parte esce il correttore in stick e dall’altro c’e’ una soluzione liquida per asciugare i brufoli. A dire il vero io prediligo solo la parte in stick. Ha un’ottima coprenza, inoltre è molto secco quindi non solo copre ma aiuta ad asciugare i brufoli. Non essendo cremoso, non scivola via. Dura parecchio. Io lo applico con un piccolo pennello e lo sfumo con le dita.

Costa 2.97£ e io ho preso la tonalità chiara. Completo il look con la cipria in polvere.

Almay line smoother powder, cipria in polvere compatta opacizzante.

Almay Clear Complexion: Cipria
Almay Clear Complexion: Cipria

Anche la cipria contiene acido salicilico per nascondere e alleviare i brufoli. E’ una formula minerale per assorbire il sebo in eccesso e contiene aloe vera e camomilla per lenire la pelle e ridurne i rossori. Si presenta in 3 tonalità: light, light to medium e medium.

Almay CC cream
Almay CC cream

La CC cream smart shade è l’unico prodotto della linea che non mi ha entusiasmato davvero ed infatti non la comprerò più. La ragione credo stia nel fatto che la crema per quanto sia coprente sia anche molto grassa e oleosa e come tale diventa inguardabile dopo qualche ora.

Come detto non credo sia in vendita in Italia, ma si trova sia in Australia sia in Sud Africa eccovi i links. Se potete, acquistatela online e provatela, perche ne vale la pena!

Ciao Stelline, alla prossima e grazie per aver letto l’articolo.

Laura

Posted in Londra, Bellezza e Dintorni, Trend Londinesi

Homespun Hair Movement

9 Aprile 2015

Scapigliata
Scapigliata

Avete presente i capelli naturalmente crespi e secchi, ricci a mo’ di scopa? Beh questa sono io. raggiungete al mix una pigrona, che odia il phon e la spazzola e che spesso e volentieri lascia i capelli ad asciugare naturalmente all’aria. Beh questa sono io e a quanto pare non sono l’unica.

Di fatto ho scoperto che c è un vero e proprio movimento che si chiama HomeSpun Hair Movement, il movimento delle donne che lasciano i capelli cosi come i capelli vogliono andare, al naturale. Una sorta di Montessori dei capelli!!!

A quanto pare se prima ci si sentiva in colpa per i capelli che non rimanevano al posto giusto, a quanto pare ora è proprio la passerella che ci da man forte con stili sempre più scompigliati! Evvai, potrò dire di seguire la moda senza sentirmi a disagio e la mia pigrizia sarà assecondata dalla moda!

Posted in Makeup, Viso e Corpo

Correttore e Primer della Stila

8 Aprile 2015

Stila One Step Correct Colour Corrector
Stila One Step Correct Colour Corrector

Qualche settimana fa vi ho parlato di uno dei peggiori primer che abbia mai provato qui, oggi invece vi parlo di uno dei miei preferiti in assoluto e non è un semplice primer, ma molto di più!

Si tratta del Stila One Step Correct Colour Corrector, un siero in 3 colori che contribuisce a ridurre le discolorazioni, omogeneizzare e preparare la pelle prima di usare il fondotinta. In altre parole è due prodotti in uno, primer e correttore.

Si presenta con un twist, nel senso letterale del termine. Infatti, il tubetto presenta 3 linee di prodotto diverso attorcigliate su se stesse a mo di spirale e in diversi colori.

  • Il Verde contrasta i rossori e copre i brufoletti
  • Il Lavanda contrasta il grigiore del sottotono, quindi da un aspetto più fresco
  • Il Pesca contrasta le discromie e rende l’incarnato più luminoso

La confezione è davvero carina e si presenta come un tubetto trasparente con una pompetta e nel momento in cui la premete, uscirà un pochino di prodotto di ciascun colore.

Si stende facilmente con le mani, è inodore e si assorbe subito, per via della sua composizione molto leggera. Non è comedonico e non ostruisce i pori anzi, ma rende l’incarnato abbastanza omogeneo.

A essere completamente onesta sulla mia pelle non copre tutte le imperfezioni, ma credo sia più per il fatto che ne ho parecchie. Quindi devo comunque applicare un correttore più specifico soprattutto per le macchiette rosse. Tuttavia sono del parere che su una pelle con minime imperfezioni sia l’ideale.

Inoltre lo considero un ottimo primer per la pelle. Come detto e al contrario di molti correttori/primer non e grasso e contribuisce a mantenere la base più a lungo e a limitare/controllare sebo in eccesso.

Purtroppo costa un pochino, lo considero infatti come prodotto high end. Costa 24£ per 30ml di prodotto pero vi durerà parecchio. Qui a Londra si trova in vendita su Birchbox. da Mark&Spencer e da Boots.

Stila è un’azienda Americana, fondata nel 1994, i cui principi si basano sui prodotti being multitasking. Di questa ho anche il Lip Glaze. Ho notato che da Marks&Spencer c’e’ una sezione completa dei suoi prodotti e non vedo l’ora di comprarne degli altri e provarli. Comunque vi rimando al loro sito per vedere e scovare qualcosa di interessante!

E voi li avete mai provati? Se si, quali? E questo primer correttore?

Ciao Stelline e Grazie mille per aver letto

Posted in Londra, Bellezza e Dintorni

I Pound Shops a Londra

 4 Aprile 2015

Pound Shop a Londra
Pound Shop a Londra

Questo non è il solito negozio di prodotti di bellezza a Londra, di cui sono solita parlarvi. I Pound Shops, come il nome stesso evoca, sono i negozi che vendono tutto ad una sterlina e corrispondono alla versione Italiana Tutto A Un Euro. Anche se poi, credo, sia il contrario e la versione Italiana si sia ispirata a quella Inglese/americana appunto a tutto una moneta!

Io adoro i Pound Shops, rappresentano un modo diverso di fare acquisti al risparmio. Si possono davvero trovare diversi wpid-wp-1427710593305.jpegprodotti e soprattutto si possono fare moltissimi affari. Esistono diverse versioni a Londra di questi convenience stores, io ho visto Pound Stretcher, 99p Stores e Poundland. Queste sono delle catene che si trovano più o meno ovunque nelle high streets, ma non ne ho mai visto nel centro ( leggi Oxford Street). Esistono pero quelli che io in genere chiamo i corner stores dove si vendono qualsiasi prodotto per la casa ma con vari prezzi.

wpid-wp-1427710442173.jpegTra i vari reparti e scaffali di queste catene, potete trovare Prodotti di pulizia della casa, Per i Bimbi, Cioccolatini e biscotti, Detergenti vari, Piccoli houseware, Articoli per il giardinaggio e la scuola, Ceramiche, Articoli per celebrare particolari ricorrenze come Halloween, Pasqua etc. Insomma, si trova davvero un po’ di tutto e non può certo mancare la sezione toiletries e makeup.

Comprare in un Pound Shop in fatto di prodotti di bellezza e’ come andare alla ricerca del tesoro. Se si è fortunate ad andare nel giorno giusto, al momento giusto si possono fare dei veri e propri affaroni perche vi è sempre qualcosa che valga la pena comprare per una sterlina. L’ultima volta che ci sono stata ho comprato la versione da viaggio dello shampoo secco Batiste, che non avevo mai provato e che ho pensato di non potermelo far scappare! La lista potrebbe accrescersi, infatti, mi è capitato di trovare prodotti Garnier, Clearasil, Timotei, Macadamia, Argan tutto a una sterlina. Anche gli accessori sono relativamente validi, ho acquistato per darvi un esempio, i bigodini lunghi che si attorcigliano su se stessi ad una sterlina per 8, mentre da Boots sarebbero costati almeno 6£.

In passato mi è anche capitato di trovare qualche prodotto italiano. Non si è sempre fortunati, a volte si possono acquistare dei veri e propri “pacchi”, pero vale sempre la pena farci un salto e dare un’occhiata, non si sa mai!wpid-wp-1427710403309.jpeg

Ciao Stelline alla prossima e grazie per aver letto

Posted in Capelli

Aveda – Invati Scalp Revitalizer

3 Aprile 2015

Aveda
Aveda

Ho cominciato solo recentemente a occuparmi e curare di più il cuoio capelluto, soprattutto da quando ho capito che la noncuranza e la secchezza possono coadiuvare l’inesorabile caduta dei capelli.  Quindi nella mia routine ho inserito una lozione rivitalizzante e stimolante del cuoio capelluto.

Nello specifico ultimamente sto usando Invati Scalp Revitalizer della Aveda, che tra l’altro vi avevo menzionato qui.

Invati Scalp Revitalizer della Aveda
Invati Scalp Revitalizer della Aveda

Aveda è una brand che mi ispira fiducia, un po’ per la sua filosofia, un po’ per il nome, un po’ per i principi guida, ma soprattutto per la sua base ayurvedica, di ricerca dell’’equilibrio tra spirito, corpo e anima e io sono fissata con yoga e meditazione! Vi rimando al loro sito per maggiori informazioni, qui.

Si tratta di una lozione da massaggiare due volte al giorno per stimolare i bulbi piliferi dei capelli e per aiutarne la crescita.

Invati Scalp Revitilizer contiene densiplex, una combinazione di erbe ayurvediche tra cui curcuma

Invati Scalp Revitalizer della Aveda
Invati Scalp Revitalizer della Aveda

e ginseng. La presenza di Vitamina E e l’applicazione con massaggi circolari aiuta a stimolare la circolazione sanguigna e conseguentemente a sviluppare la condizione ideale per avere capelli naturalmente sani! Il curcuma in particolare ha un effetto antiinfiammatorio che contribuisce a lenire e appunto rinvigorire la pelle.

Purtroppo come prodotto costa un po’, lo trovate su Lookfantastic per 43£ per 150ml di prodotto. Ha una confezione molto carina e il prodotto ha un sistema di distribuzione del prodotto specifico quindi eviterete senz’altro di eccedere e sprecarlo.

Io sono del parere che un solo prodotto non possa completamente cambiare la vita e curare un problema di una persona. Tuttavia sono anche convinta che in concomitanza ad uno stile di vita regolare, una dieta sana, l’uso di prodotti specifici possa anch’esso contribuire a limitare la caduta dei capelli.

Insomma ve lo consiglio in aggiunta ad altri trattamenti specifici. Ovviamente se il problema è grave, è fondamentale la consultazione di un medico!

Ciao Stelline alla prossima e grazie per aver letto